L’ADI (Associazione Disegno Industriale) ospita Future Food Institute e il Comune di Pollica a raccontare un caso di rigenerazione ambientale che collega il sistema agroalimentare alla rigenerazione territoriale, ridisegnando in termini di responsabilità e sostenibilità il modello economico, sociale e culturale di uno dei territori a più alta biodiversità al mondo, e di più elevata longevità media.
L’incontro si terrà il 22 novembre alle ore 18.30, presso l’ADI Design Museum a Milano (Piazza Compasso d’Oro 1) e il racconto sarà affidato a Sara Roversi, Presidente del Future Food Institute. Il dibattito vedrà come protagonisti Stefano Pisani (Sindaco di Pollica), Ermete Realacci (Presidente Fondazione Symbola) e Paolo Verri, moderati da Luciano Galimberti (Presidente ADI) e Carlo Branzaglia (Membro CDA della Fondazione ADI).
Il tutto con il contributo di numerosi discussant, quali Andrea Amichetti (Fondatore Zero), Luca Ballarini (Fondatore Torino Stratosferica e Utopian Hours), Paolo Cattaneo (CEO Aurica), Stefano De Nart (Responsabile Finance Department Milano Global Advisor), Carmelo Di Bartolo (Fondatore Di Bartolo Design-Research), Stefano Mirti (Presidente Fondazione Milano), Marco Moro (Direttore Editoriale Edizioni Ambiente), Stefano Pistoni (Business Development Manager, UPM Raflatac) e Marco Tina (CEO The Rooom).