Altered Carbon, la nuova serie  da oggi 2 febbraio che consiglio, ed anche citata da Giovanna Bianchi Clerici  è ambientata nella San Francisco dell’anno 2384  dove clonazione ed intelligenze artificiali sono parte integrante del quotidiano, a cui si aggiunge però una nuova rivoluzionaria tecnologia che permette agli esseri umani di essere praticamente immortali. L nostra coscienza digitalizzata si trasferisce da un corpo ad un altro.  Il corpo, involucro, proprio muore o smette di  funzionare ma ricordi e coscienza di ciascun individuo possono  essere  trasferiti attraverso la solita pila. Però la pratica e solo per i ricchi, a quanto sembra.

Altered Carbon

Articolo precedenteIl Settimanale degli studenti di Editoria e Scrittura della Sapienza
Articolo successivoSpam e truffe chi ci protegge e chi no: con Tim il peggior servizio
Giornalista curiosa, la divulgazione scientifica è nel suo DNA. Le tecnologie applicate al mondo dei media , e non solo, sono la sua passione. E' fra i 25 esperti di digitale scelti dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. L'innovazione sociale, di pensiero, di metodo e di business il suo campo di ricerca. Direttrice della prima rivista di cultura digitale Media Duemila (fondata nel 1983 da Giovanni Giovanni storico presidente FIEG) anticipa i cambiamenti per aiutare ad evitare i fallimenti, sempre in agguato laddove regna l'ignoranza. Vice Presidente dell’Osservatorio TuttiMedia, associazione culturale creata nel 1996, unica in Europa perché aziende anche in concorrenza siedono alle stesso tavolo per costruire il futuro con equilibrio e senza prevaricazioni. Responsabile corsi di formazione del Digital Lab @fieg, partecipa al GTWN (Global Telecom Women's Network) con articoli sulla rivista e sui libri dell'associazione. L'ultimo testo: Are you ready for your digital twin. Per Ars electronica (uno dei premi pi+ù prestigiosi nel campo dell'arte digitale ha scritto nel catalogo "POSTCITY".