Roberto Baldoni

È Roberto Baldoni (Università degli studi di Roma “La Sapienza”) che parla del fenomeno attuale: “Gli oggetti che comunicano fra loro”. Riportiamo l’abstract del suo intervento nella Giornata europea della protezione dei dati: “L‘“Internet Of Things (IOT)” è ormai considerata l‘imminente seconda rivoluzione digitale che coinvolgerà una miriade di settori come ad esempio: sanità, edilizia, trasporti, agricoltura. Solo nel settore delle “connected-home”, circa il 20% del mercato lOT, si prevede un passaggio da 200 milioni di pezzi venduti nel 2014 a quasi 2.000 milioni nel 2019. Quindi un nuovo mercato formidabile dove aziende anche Italiane possono crescere. Tuttavia, ad oggi la maggior parte questi dispositivi “smart” (Tv, Spazzolini, termostati, prese elettriche, luci) non hanno alcuna protezione da attacchi informatici che potrebbero facilmente causarne un blocco del servizio o trafugare dati personali. La presentazione si è focalizzata su come coniugare questa opportunità economica senza precedenti con le necessità di salvaguardare i dati personali che saranno generati da questi dispositivi e quale potrebbe essere un cammino virtuoso del sistema Paese in questa direzione.

Roberto Baldoni

Articolo precedenteLotti: “Il 2015 è l’anno della svolta per la riforma dell’editoria”
Articolo successivoSpadaro: “L’uomo diventa organismo sociale interconnesso”
Roberto Baldoni è professore ordinario di sistemi distribuiti pressa l'Università degli Studi di Roma La Sapienza dove dirige il Centro di Ricerca Interdipartimentale di Cyber Intelligence e Information Security. A livello Nazionale è Direttore del Laboratorio Nazionale di Cyber Security del Consorzio Interuniversitario Nazionale Informatica (CINI). A livello internazionale è stato fino a gennaio 2015 Chair dell’IEEE Technical Committee on Dependable and Fault Tolerant Computing ed è stato General e Program Chair di molte conferenze premiership nel settore dei sistemi distribuiti affidabili e sicuri. Su questi temi ha pubblicato più di 300 lavori in forum e journal internazionali e diverse monografie. Infine Roberto Baldoni è stato fondatore ed attualmente è Presidente di OVER technologies uno spin off Sapienza che produce impianti elettrici 2.0 per appartamenti, palazzi e aziende.