La Fondazione Bordoni, proseguendo l’attività di stimolo alla riflessione su temi di attualità nel panorama tecnologico italiano e internazionale con i FUBinar, dedica il secondo appuntamento di questo anno al tema Bluetooth Low Energy per Applicazioni “Contact Tracing”: potenzialità e sfide.

Nel corso del FUBinar, sarà presentato un paper della Fondazione Bordoni che affronta le problematiche e analizza le possibili soluzioni tecnologiche per correggere eventuali errori sulla posizione connessi con il rilevamento mediante Bluetooth Low Energy (BLE), che rimane comunque la migliore tecnologia in grado di dare informazioni con questo dettaglio, anche grazie al ridotto consumo energetico e alla diffusione della tecnologia all’interno degli smartphone in circolazione.

Per fornire un’indicazione sull’affidabilità della stima della distanza con tecnologia BLE, infatti, molti centri di ricerca hanno avviato nuove campagne di misura per giungere ad un’accurata analisi del canale di propagazione e per cercare di scomporre e isolare le singole cause di variabilità. Dalle varie valutazioni condotte è emerso rapidamente che le fluttuazioni dei valori di RSSI (Received Signal Strength Indicator) sono così ampie che l’errore sulla posizione può essere non trascurabile.

Esistono le condizioni per trarre vantaggio dalle misure multiple disponibili per ridurre gli effetti delle incertezze. Per il miglioramento della precisione della stima delle distanze di contatto, il ricorso ad algoritmi di elaborazione – da quelli distribuiti di filtraggio temporale fino a quelli centralizzati per la minimizzazione delle incertezze – potrebbe essere in grado di conferire maggiore affidabilità.

Il webinar sarà introdotto dal presidente Antonio Sassano, cui seguirà la presentazione del paper su Bluetooth Low Energy da parte di Samuela Persia, ricercatrice FUB. Seguiranno gli interventi di Maurizio Dècina, Professore emerito del Politecnico di Milano, di Alfonso Fuggetta, CEO di Cefriel, e di Roberto Pagani, Head of Business Development – Smart Infrastructure di Siemens. Modera Mario Frullone, Direttore scientifico della FUB.

Per partecipare, Le chiediamo di inviare una mail a fubinar@fub.it