Il produttore di barche elettriche Candela ha svelato il primo prodotto che emerge dalla collaborazione a batteria con il marchio di auto elettriche premium Polestar annunciato nell’agosto 2022: Candela C-8 “powered by Polestar”, la barca elettrica a più lungo raggio fino ad oggi.

Il Candela C-8 utilizzerà lo stesso pacco batteria da 69 kWh e la stessa tecnologia di ricarica CC del Polestar 2 e ha un’autonomia prevista fino a 57 miglia nautiche (65 miglia USA) con una sola carica a una velocità di crociera di 22 nodi (25 mph ). L’autonomia è da due a tre volte superiore a quella che i motoscafi elettrici convenzionali possono raggiungere ad alta velocità e si confronta favorevolmente con il modo in cui vengono utilizzati i motoscafi con motore a combustione interna.

“Questa collaborazione significa che C-8 può viaggiare verso destinazioni precedentemente raggiungibili solo da barche con motore a combustione. Il Candela C-8 alimentato da Polestar segna una svolta significativa per l’elettrificazione in mare”, afferma Gustav Hasselskog, CEO e fondatore del produttore di barche Candela.

I dati sull’utilizzo del principale servizio europeo di condivisione di barche Agapi, con flotte in diverse località in Europa, da Helsinki a Maiorca, mostrano che il 95% delle escursioni giornaliere dei loro membri sono inferiori a 50 miglia nautiche, o ben all’interno della portata di Candela C- 8.

Contenuti multimediali incorporati: fai clic qui per vedere l’intera storia nel tuo browser
Il segreto del lungo raggio sta nella tecnologia dell’aliscafo di Candela. Volando sopra le onde su ali subacquee guidate da computer che riducono notevolmente l’attrito dell’acqua, il C-8 utilizza l’80% in meno di energia rispetto alle barche convenzionali ad alta velocità. Il suo motore pod altamente efficiente, Candela C-POD, eroga 75 kW/100 CV per il decollo. Una volta trasportato con il foil, il C-8 vola in modo efficiente, assorbendo solo circa 23 kW/30 CV continuamente dal suo pacco batterie Polestar, mentre una barca convenzionale di dimensioni simili utilizzerebbe circa 120 kW/160 CV.

La collaborazione con Polestar consente anche la ricarica CC a Candela C-8, che apre nuove rotte e rende la barca a prova di futuro mentre le reti di ricarica CC vengono implementate lungo le coste.

“Con l’accesso ai caricatori rapidi CC, che ora iniziano a spuntare in diversi luoghi in tutto il mondo, puoi coprire rotte totalmente nuove con Candela C-8. Puoi andare dalla Svezia alla Finlandia in un giorno, o lungo tutta la Costa Azzurra in poche ore. Per pochi euro/dollari di elettricità”, dice Gustav Hasselskog.

La fornitura di batterie e sistemi di ricarica a terzi, la prima per Polestar come produttore di veicoli elettrici, segna l’inizio di una più ampia partnership tra Polestar e Candela.

“Condividere il nostro know-how sulle batterie e sull’ingegneria dei veicoli con Candela ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo comune di passare a un futuro in cui tutte le forme di trasporto siano sostenibili”, afferma Thomas Ingenlath, CEO di Polestar.