Fabrizio Carotti (direttore FIEG) è stato uno dei  protagonisti dell’incontro che l’Osservatorio TuttiMedia ha organizzato alla Camera dei Deputati con EIT Digital e Media Duemila, media partner.

Riportiamo un estratto del suo intervento.

“Il ruolo dell’editore, nonostante i media siano sempre più “virtuali”, è ancora centrale. È vero che la produzione delle notizie nasce da sé, ma poi ha bisogno di essere elaborata, spiegata, diffusa. Per fare sì che l’informazione, in questo passaggio, diventi di qualità è necessaria la figura di chi garantisce sostenibilità al sistema; per mantenere, da un lato, le strutture che fanno circolare le notizie e, dall’altro, per retribuire i professionisti che le producono. Nella catena dell’informazione ognuno deve avere un ritorno in termini economici, come riconoscimento del proprio valore all’interno del flusso delle notizie. Un aspetto che, ancora oggi, è garantito dalla presenza dell’editore”.

alt= "Carotti"