Clicca qui per condividere questo copertura! Quando invece dovrebbe essere scritto clicca qui per condividere la copertina.  Una volta provato a condividere su Facebook la copertina del giornale scelto ecco il messaggio per il social network: Gli strati principali della giornata in una e-mail al mattino!.

Mi riferisco a “Portale della stampa.com“, la e-mail  pubblicitaria, probabilmente, l’abbiamo ricevuta in molti.  Il sito, non solo, italiano  propone le prime pagine di quotidiani, settimanali e mensili divisi in sezioni a tema. Ottenere le copertine è un servizio gratuito, basta iscriversi alla newsletter.

Si definiscono il portale della stampa che aggiunge valore al panorama editoriale e aiuta i lettori. Propone abbonamenti, iscrizioni al RSS delle pubblicazioni e molte altre cose ancora…

Non sono riuscita ad arrivare alla pagina dell’abbonamento di nessuna  delle prime pagine consultate e dunque mi chiedo a chi serve!.

E’ evidente che le poche parole tradotte sono farina del sacco di  un algoritmo che danneggia la reputazione dei giornali italiani. Sarebbe giusto chiedere l’oscuramento del sito o quanto meno la corretta traduzione delle parole…

alt= "copertura"

alt= "copertura"

Articolo precedenteFestival del giornalismo di Urbino e Fano 13-16 ottobre
Articolo successivoGiacca Intelligente salva vita e Grand Prix Mobius
Laureata in lingue e letterature straniere, specializzata in giornalismo e comunicazione di massa alla LUISS, è giornalista professionista dal 1992. Ha lavorato presso le redazioni de Il Mattino e il Roma. Ha insegnato Editoria Elettronica presso la Scuola superiore di giornalismo della LUISS, è stata titolare della cattedra di “Economia e Gestione delle Imprese Giornalistiche” e di “Giornalismo e divulgazione scientifica” nella facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, è stata anche componente del Consiglio Direttivo dell’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) e membro del comitato editoriale del CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione). Vanta diverse pubblicazioni. È direttore della rivista di cultura digitale “Media Duemila” e vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia. Membro del comitato direttivo degli Stati Generali dell'Innovazione. Da gennaio 2015 è Digital Champion del comune di Vico Equense.