Cosa può fare l’Unione Europea,

quali gli strumenti, le risorse, le competenze necessarie

Collegamento con Expo di Dubai

4 ottobre 2021, 10 -18

L’evento sarà pubblicato sulla Piattaforma della Conferenza sul futuro dell’Europa

Patrocini richiesti:

Movimento europeo

Commissione Europea in Italia

Unioncamere

Cna

Confindustria

Presidenza Parlamento europeo,

Presidenza Camera

Mediapartner

Rai Radio 1

Donna in Affari

 

AGENDA

 

Introduzione di Isa Maggi, Stati Generali delle Donne e Luisa Trumellini, Movimento Federalista Europeo

SALUTI ISTITUZIONALI

Antonio Parenti, Direttore della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, invitato

Vincenzo Amendola, Sottosegretario agli Affari Europei, invitato

Elena Bonetti, Ministra per la Famiglia e le Pari Opportunità, invitata

Alessandra Todde, Viceministra , Ministero Sviluppo Economico, invitata

Helena Dalli, European Commission for Equality, invitata

Chiara Tamburini, Responsabile Ufficio Parità di genere del Parlamento europeo, invitata

Pier Virgilio Dastoli, Movimento Europeo, invitato

Sandro Gozi, Unione dei Federalisti Europei (UEF), invitato

Brando Benifei, Gruppo Spinelli, invitato

Laura Garavini, Marina Berlinghieri, Intergruppo parlamentare per l’Europa di Camera e Senato, invitate

 

Prima parte, dalle 12 alle 14 : Città Europee

Ludovica Agrò

Dalla Carta di Lipsia alla stesura di un documento condiviso per una proposta europea

Luca Lionello

Dopo il NGEU, le prospettive UE per gli investimenti nella generazione urbana

 

Collegamenti con la Innovation House  e il Padiglione Italia a Dubai 2020

 

Seconda parte, dalle 14 alle 15: Il lavoro. Il punto di vista delle donne

Matilde Ceron,

Il punto sulle politiche UE e le prospettive future

Gianna Fracassi, Cgil

Collegamenti con le assessore delle Regioni italiane:

Eleonora Mattia, regione Lazio,

Titti De Simone, Regione Puglia,

Barbara Lori,  Regione Emilia e Romagna,

 

Terza parte, dalle 15 alle 16: Per una visione globale del concetto di salute

Definizione di percorsi diagnostici e terapeutici appropriati, valutati oltre che sulle caratteristiche biologiche e cliniche della malattia, anche sulla base di fattori ambientali, culturali, sociali ed economici specifici del/della paziente.

Annamaria Moretti, Mirella Giannini, Stati generali delle Donne della Puglia

Flavia Bustreo, OMS, invitata

Stefano Castagnoli, Movimento Federalista Europeo

Collegamenti con le Regioni

 

Quarta parte, dalle 17 alle 18: Le imprese delle donne: innovazione, bioeconomia, green economy, internazionalizzazione

Eva Lichtenberger

Uno sguardo dal punto di vista europeo

Tiziana Pompei, Unioncamere, invitata

Mauro del Barba, Senato della Repubblica

Laura Gori, B corp

 

A seguito delle posizioni emerse nel corso della maratona verrà elaborato e condiviso un Position Paper che sarà reso pubblico e inserito nella Piattaforma della Conferenza