I giovani europei traggano ispirazione dagli imprenditori “nostrani”. Con questo spirito, la Commissione Europea, attraverso il Direttorato DG Connect, ha creato la campagna StartUp Europe, con la quale intende accelerare lo sviluppo di “ecosistemi” locali per gli imprenditori in Europa e agevolare la creazione di reti. L’obiettivo: aiutare le imprese in fase di avviamento (le startup) del settore tecnologico a nascere e crescere in Europa e a espandere le loro attività in tutto il mondo.

La campagna, che intende promuovere le startup di successo quale modello da seguire per stimolare l’imprenditorialità in ambito web e ICT, ha avuto uno svolgimento particolare nei 6 Paesi membri con il più alto tasso di disoccupazione, ovvero l’Italia (che ha la percentuale di disoccupazione più alta tra i giovani e i giovani adulti), Cipro, Grecia, Portogallo, Slovacchia e Spagna.

StartUp Europe vuole, tra l’altro, presentare storie di realtà italiane vissute, con gli imprenditori che hanno beneficiato del supporto concreto dell’Unione Europea per la realizzazione delle loro startup ICT/web, sia attraverso fondi diretti della UE sia attraverso network collegati alla UE come EEN o altre organizzazioni che se ne avvalgono.

Tra questi c’è “DoveConviene”, l’edicola digitale geolocalizzata che rende disponibili volantini e cataloghi dei principali retailer e brand di ogni categoria, dall’alimentare all’elettronica, dall’arredamento al bricolage, dai viaggi all’abbigliamento, e li propone agli utenti che si trovano nelle aree di riferimento dei punti vendita.

Il sito offre la possibilità di prepararsi allo shopping ed essere informati, tramite notifica via email o da mobile, dell’uscita di nuovi volantini promozionali e cataloghi, e permette di individuare sulle mappe digitali migliaia di punti vendita, nonché di essere avvertiti della scadenza delle promozioni. Ogni mese su DoveConviene vengono sfogliati 15 milioni di volantini digitali.

La società, in quasi quattro anni, ha posto le basi per digitalizzare il mercato nazionale dei volantini, che ha un valore stimato in oltre 1 miliardo di euro, conquistando la fiducia di 5 milioni di consumatori e accreditandosi come media fondamentale per i retailer e l’industria di marca. DoveConviene rappresenta infatti uno strumento di comunicazione di grande attrattività per le catene, che promuovono lo sfoglio dei propri cataloghi e volantini presso un’audience georeferenziata e profilata, composta per oltre il 90% da responsabili di acquisto.

L’adozione di massa dei consumatori e l’efficacia del modello di business, già affermatosi sul mercato italiano attraverso le attività presenti a Cagliari, dove ha sede il cuore dello sviluppo tecnologico, Bologna e Milano, sta consentendo di estendere la presenza dell’azienda anche su scala internazionale – DoveConviene è già presente in Spagna, Brasile, Messico e USA – consentendole di introdurre innovazioni radicali nelle pratiche di consumer promotion.

DoveConviene ha un management team composto al vertice da due amministratori delegati: Alessandro Palmieri e Stefano Portu. “DoveConviene – dichiara Stefano Portu – rappresenta una risposta al crescente bisogno dei consumatori di rendere più efficace e conveniente lo shopping nei negozi vicino casa”. “Il nostro servizio – spiega Alessandro Palmieri – viene già consultato dal 42% delle famiglie che utilizzano i volantini promozionali con regolarità (circa 12 milioni, fonte Nielsen 2012) e puntiamo a raddoppiare questo  audience entro la fine dell’anno”.

I servizi offerti da DoveConviene sono accessibili, oltre che dal sito www.doveconviene.it, anche dall’omonima applicazione gratuita sviluppata per le principali piattaforme mobile iOS, Android, WindowsPhone, Windows8, Amazon e BlackBerry.

Se avete un’idea innovativa in ambito ICT/web e siete interessati a costituire una startup come ha fatto DoveConviene, potreste trovare i seguenti passi da seguire molto utili.

Contattate reti di acceleratori di business o di “business angels” – Vi prepareranno alla definizione della vostra idea, fungeranno da mentori nel percorso e vi supporteranno nell’entrare in contatto con potenziali investitori. Alcune tra queste organizzazioni sono:

Partecipate a un evento dedicato alle startup in Italia, tra quelli previsti a breve troviamo tra gli altri:

Avvaletevi di un finanziamento come quello erogabile dalla Commissione Europea per le PMI all’interno di Horizon2020. La Commissione Europea seleziona imprese innovative e dirompenti per investire e supportare le loro idee nell’ambito di SME Instrument. La vostra società potrebbe ricevere fino a 3 milioni di euro in finanziamenti, un supporto di alto livello e internazionale e tutoraggio. In totale saranno allocati oltre € 2,8 miliardi per lo SME Instrument dal 2014 al 2020. Potete sottoporre la vostra domanda qui.

Se volete leggere le storie degli altri Paesi interessati da questa fase della campagna StartUp Europe potete visitare il sito dedicato.