Pagina 21 - modello definitivo 300

Versione HTML di base

EIT ICT Labs italy
21
N . 3 0 0 | G i u g n o / L u g l i o 2 0 1 4 |
anche tramite l’utilizzo degli strumenti sopra visti per facilitare la crescita, la
localizzazione e di tali aziende sul territorio italiano.
Territorial Labs
Una delle idee chiave del Nodo italiano per dare ulteriore concretezza all’enfasi
posta sui territori sono i Laboratori Territoriali. Nati come evoluzione ed esten-
sione dei Living Labs europei, essi sono risorse a livello territoriale che rendono
disponibili a sviluppatori ed innovatori pool permanenti di utenti, di stakehol-
der, di infrastrutture e dati territoriali, insieme a esperti in grado di mobilitare
tali risorse. Il loro obiettivo è: 1) fungere da piattaforme per la validazione di
servizi e applicazioni rivolte al pubblico ed al cittadino sia per quanto riguarda
il valore aggiunto da essi fornito ai singoli utenti che i modelli di business; 2)
fornire il contesto appropriato per comprendere e affrontare l’eventuale impatto
su aspetti organizzativi e governance territoriale; 3) sostenere il marketing delle
soluzioni validate grazie alla disponibilità di showcase permanenti e “testimo-
nial” reali (gli utenti coinvolti); 4) attrarre ulteriori investimenti per stimolare
la generazione di imprenditoria locale. Tali concetti e linee guida sono state
implementate nel Nodo italiano tramite i Territorial Lab di Trento Rise (Smart
Crowds –
[http://www.smartcrowds.net
] – e Trento H&WB Territorial Lab
– [
http://www.trentorise.eu/it/health-wellbeing-territorial-lab
]) che coprono
settori quali i servizi e le applicazioni per il Benessere e la Salute, e la più ampia
gamma di servizi basati su smartphone e cellulari.
I Territorial Lab di Trento hanno giocato e giocano un ruolo importante
nello sviluppo di tale modello di innovazione all’interno di EIT ICT Labs.
In particolare, tra gli strumenti che il KIC mette a disposizione degli inno-
vatori, troviamo il sostegno alle attività di “Sperimentazione di Tecnologie
e Servizi” che, quando mirate alla validazione con utenti in contesti di vita
“reale” vengono progettate ed eseguite dai Territorial Lab presenti all’interno
del KIC. Grazie anche alla spinta e sostegno dei Territorial Lab di Trento,
EIT ICT Labs ha elaborato specifiche policy relative ai servizi che questi
erogano così come relativamente agli standard di qualità relativi. Il risultato
è una rete pan-europea di Territorial Lab capaci di offrire servizi altamente
professionali di validazione centrata sull’utente, in tutti i paesi in cui si trovi
un Co-Location Center del KIC, con procedure e standard uniformi.
TELECOM
ITALIA
T
elecom Italia
è la principale
azienda italiana di
telecomunicazioni, che
offre in Italia e all’estero
servizi di telefonia fissa,
telefonia cellulare,
telefonia pubblica,
telefonia IP, Internet e
televisione via cavo. In
Telecom Italia le attività di
ricerca e sviluppo vengono
realizzate dalle funzioni
Information Technology,
TILab e Innovazione,
che presidiano
l’analisi delle nuove
tecnologie e le attività
di ingegnerizzazione
delle offerte dei servizi
al cliente. Nell’ottica di
promuovere un sistema
innovativo di relazioni
tra aziende e università,
Telecom Italia ha adottato
il modello dei Joint Open
Lab (JOL), veri e propri
laboratori congiunti dove
la ricerca e la conoscenza
accademica si uniscono a
know-how ed esperienza
industriale. Nel corso del
2013 sono stati inaugurati
7 nuovi laboratori, che
vanno ad aggiungersi al
JOL SKIL (Semantics &
Knowledge Innovation
Lab), aperto a Trento nella
prima metà del 2011 e
collocato con gli EIT ICT
Labs.
SMART CROWDS
S
mart Crowds
è un’iniziativa di Trento
RISE finalizzata a coinvolgere i cittadini
nei processi di ricerca e innovazione
tecnologica dei servizi di cui essi sono gli
utilizzatori finali. Ai cittadini viene offerta
l’opportunità di testare volontariamente
prototipi di tecnologie ICT, o di partecipare
attivamente alla loro ideazione e design.
http://
www.youtube.com/watch?v=Im4FSb0-iEM