Pagina 29 - modello definitivo 300

Versione HTML di base

EIT ICT Labs italy
29
N . 3 0 0 | G i u g n o / L u g l i o 2 0 1 4 |
la rilevazione e il trattamento del decadimento cognitivo e affettivo, con attenzione
particolare allo stress e alla demenza, che comportano enormi costi sociali, secondo
alcune stime 604Mld a livello mondiale in termini principalmente di cure domestiche
e di cure strutturate attraverso istituzioni preposte.
In quest’area è stata lanciata una High Impact Initiative mirata a migliorare la qualità
della vita lavorativa nel settore del trasporto su ruota, area che costituisce un’importante
quota della movimentazione merci in Europa e nella quale le situazioni di stress causano
condizioni di pericolo per il guidatore e per gli altri. Attraverso l’introduzione di sensori
in cabina guida e di software per l’analisi delle condizioni psicofisiche del camionista,
si intende prevenire le situazioni di pericolo migliorando al tempo stesso la salute degli
operatori.
Si noti come l’Italia abbia una flotta significativa di autotrasporto su gomma con una
concentrazione di ditte proprio in Trentino (circa il 70%).
Smart Energy Systems
Il settore dell’energia si è arricchito di nuove fonti e vede un costante progresso nell’efficien-
za delle fonti tradizionali e nella loro conversione e trasporto. È un settore in cui giocano
in modo rilevante le politiche energetiche e gli accordi transnazionali a livello mondiale ma
è anche un settore critico per tutta l’economia e il benessere sociale in quanto ne costitu-
isce un presupposto. Le tecnologie ICT sono entrate prepotentemente in questo ambito
e avranno un ruolo sempre maggiore in futuro. L’area si pone l’obiettivo di contribuire
alla creazione di un mercato europeo dell’energia attraverso la sperimentazione di soluzio-
ni ICT con particolare riferimento alla generazione decentralizzata e a servizi centrati sul
cliente finale con intelligenza embedded nei sistemi energetici sia in fase di produzione
trasporto sia in fase di utilizzo a cui corrispondono le due priorità di intervento.
Nella prima si affrontano gli aspetti di una comunicazione affidabile e sicura tra unità di
produzione e stoccaggio decentralizzate coinvolgendo come stakeholders attori con una pro-
duzione di oltre 1GW e aiutando le startup che operano nel settore dei virtual power plant.
Nella seconda si affrontano gli aspetti di utilizzo dell’energia con l’obiettivo di creare
servizi facili da utilizzare che sviluppino al tempo stesso la consapevolezza degli utilizzatori
finali, in particolar modo nel settore residenziale ma anche guardando ai veicoli elettrici.
Per quanto riguarda la consapevolezza si sta sviluppando una collaborazione con l’Istituto
Il settore
dell’energia
si è arricchito
di nuove
fonti e vede
un costante
progresso
nell’efficienza
delle fonti
tradizionali
e nella loro
conversione
e trasporto.