Pagina 60 - modello definitivo 300

Versione HTML di base

Giugno/Luglio 2014
Supplemento al numero 300 di
60
a
I dottorati prodotti dal sistema universitario risultano quasi sempre eccellenti ma trovano difficoltà a
utilizzare le loro competenze nei contesti produttivi
Per quanto riguarda le aziende (lato domanda), i dati hanno consentito di rilevare la stima dei pro-
fili professionali maggiormente richiesti dalle aziende. È emerso che esse non riscontrano difficoltà
nel reperire candidature anche di alto livello, anche se l’innovazione si configura prevalentemente
come un’innovazione nei servizi, sia per il mercato consumer che business. Le aziende lamentano
la mancanza nei neoassunti ingegneri di
soft skill
, ovvero quelle competenze trasversali che hanno
a che fare con la relazionalità, la leadership, la predisposizione al cambiamento: il cambiamento dei
profili lavorativi in Italia ha avuto come conseguenza che agli ingegneri non vengano più richieste
competenze tecniche specialistiche, ma piuttosto la flessibilità di adattarsi facilmente alle diverse
esigenze aziendali.
Nel 2011 la spesa per R&S è stata circa di 20 miliardi di euro, pari allo 1,25% del PIL, con un
incremento dello 0,95% rispetto al periodo 1981-1985. La quota italiana si trova ancora su livelli
nettamente inferiori rispetto alla media europea che è dello 2,09% per UE 15, 1,94% per UE 28 e
Paese
Finanziamento EC
% Partecipazioni
Numero di progetti
e coordinamento
Member States
4,569,407,779
91,77%
13,258
139
GERMANY
1,070,548,631
e
21,50%
2,558
288
UNITED KINGDOM
273,607,063
e
11,52%
1,471
139
ITALY
506,893,187
10,18%
1,613
188
france
499,115,944
e
10,02%
1,723
153
SPAIN
374,258,420
e
7,52%
1,156
162
NETHERLANDS, The
267,083,547
e
5,36%
707
66
BELGIUM
209,773,416
e
4,21%
599
80
GREECE
207,301,661
e
4,16%
592
83
AUSTRIA
177,318,075
e
3,56%
502
64
SWEDEN
173,583,971
e
3,49%
480
39
finland
110,409,240
e
2,22%
341
33
IRELAND
81,248,716
e
1,63%
237
29
PORTUGAL
71,971,1,45
e
1,45%
247
17
DENMARK
61,658,09
e
1
1,24%
166
15
POLAND
39,299,010
e
0,79%
187
7
hungary
27,811,964
e
0,56%
129
1
czech republic
25,243,430
e
0,51%
112
1
slovenia
22,692,313
e
0,46%
87
0
romania
15,723,358
e
0,32%
82
1
cyprus
14,840,930
e
0,30%
48
2
LUXEMBOURG
9,866,052
e
0,20%
36
8
BULGARIA
9,571,894
e
0,19%
62
0
SLOVAKIA
8,800,495
e
0,18%
48
2
ESTONIA
5,205,670
e
0,10%
25
3
LITHUANIA
2,252,863
e
0,05%
19
0
LATVIA
2,090,970
e
0,04%
11
2
MALTA
1,237,793
e
0,02%
10
1
Figura 2.
Finanziamento per i paesi membri 2007-2011 (Dati APRE su fonte EU).