YouTrendFormicheWill Media e Fondazione Italia Digitale sono stati protagonisti con Meta della Maratona elettorale iniziata domenica 25 alle 21.30. Tanti giovani in sala ed anche giovani i rappresentanti dei nuovi media che commentavano e davano le prime indicazioni di quanto sarebbe avvenuto: vittoria della destra.

E a giudicare dal numero di giovani presenti al binario F la mia teoria sull’algoritmo che vota per noi non sembra pertinente al momento!

Angelo Mazzetti (Head of Public Policy – Italy, Greece, Malta and Cyprus at Meta) ha aggregato e ha promosso i nuovi modelli di giornalismo. Uno per tutti Will Media che abbiamo premiato anche noi dell’Osservatorio TuttiMedia al Premio Ischia nella sezione speciale  “Opening New Ways of Journalism”.

Inoltre a disposizione degli ospiti gli Oculus Quest che hanno permesso di viaggiare nel tempo e nello spazio.

Un bel ricordo di innovazione dedicata alla tradizione: il voto democratico.

 

Articolo precedente… chi ha vinto e chi ha perso non tradisca la democrazia
Articolo successivoLe reazioni al voto in Italia: Ue e Usa, tutti pronti a lavorare con il nuovo governo, ma la diffidenza è forte
Direttore scientifico di Media Duemila e Osservatorio TuttiMedia. Visiting professor al Politecnico di Milano. Ha diretto dal 1983 al 2008 il McLuhan Program in Culture & Technology dell'Università di Toronto. È autore di "La pelle della cultura e dell'intelligenza connessa" ("The Skin of Culture and Connected Intelligence"). Già docente presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II dove è stato titolare degli insegnamenti di "Sociologia della cultura digitale" e di "Marketing e nuovi media".