La prima Conferenza Internazionale Ieee-Aess in Europa sulle telecomunicazioni satellitari e lo Spazio si terrà a Roma dal 2 al 5 ottobre 2012. A conferma del rilievo internazionale della manifestazione, le ultime richieste di partecipazione da parte di attori privati sono accompagnate da nuovi riconoscimenti istituzionali.

Il mondo industriale è rappresentato da alcune delle aziende/associazioni più all’avanguardia nei settori di competenza: Eutelsat che è main sponsor dell’iniziativa, Space Engineering, Gm Spazio, Novotronik, Coilcraft, Avanti Technology, Flyby, Esoa, Asaspazio, Northropgrumann, Antech, Telesat Ghana, OpenSky, Telespazio, Ses,  Sematron, Thales Alenia Space, Nereus, Selex Galileo.

Sul piano istituzionale, i patrocini del Ministero dello Sviluppo Economico, della Regione Lazio, del Comune di Roma e dell’Agenzia per l’innovazione vanno ad aggiungersi agli endorsement di Confindustria Digitale e Commissione Europea.

Accanto alle presentazioni dei circa duecento Paper selezionati dal Comitato Tecnico, il Programma di Estel Conference prevede venti fra invited e keynote lectures ad opera di docenti ed esperti di statura internazionale, una special session sui sistemi di navigazione Galileo promossa dalla European Gnss Agency e una special track su Security and Privacy coordinata dall’Università degli Studi di Milano.

L’inaugurazione ufficiale del Simposio sarà inoltre preceduta da uno special opening event offerto da Telespazio, uno degli sponsor di Estel Conference: la visita guidata al Galileo Control Centre del Fucino, il più grande centro spaziale al mondo per usi civili.

Estel Conference, la prima conferenza scientifica internazionale in Europa su telecomunicazioni spaziali e servizi satellitari, si terrà a Roma dal 2 al 5 ottobre 2012, presso il Centro Congressi Fontana di Trevi, suggestiva location nel cuore della capitale.
La Conferenza è organizzata da Ieee – la maggiore associazione al mondo per la promozione di innovazioni tecnologiche nei settori dell’ingegneria elettrica ed elettronica – assieme ad Aess(Aerospace and Electronic Systems Society, una delle 38 società di Ieee) ed Esoa (European Satellite Operator’s Association) con la collaborazione tecnica di Esa (European Space Agency) e Ctif (Centre for TeleInFrastruktur, Aalborg University) e il supporto organizzativo di Sat  Expo (Expo-Forum on Satellite and Advanced Telecommunications).