Il Presidente FIEG, Giulio Anselmi, ha espresso “soddisfazione e apprezzamento per l’accordo raggiunto con il Senato della Repubblica e la Camera dei deputati sull’utilizzazione delle rassegne stampa; accordo che si pone in linea con il resto d’Europa, nel pieno rispetto della normativa sul diritto d’autore.

La interruzione della pubblicazione sui rispettivi siti internet degli articoli di giornali e l’impegno assunto da ambedue le Istituzioni di verificare la effettiva titolarità, in capo alle società ed agenzie di rassegne stampa, dei diritti di riproduzione e di utilizzazione economica dei prodotti editoriali da esse forniti rappresentano un importante riconoscimento delle legittime richieste degli editori in materia di diritto d’autore.

L’auspicio è che il percorso di legalità promosso dagli editori italiani – in conformità anche alle indicazioni che emergono dal recente dibattito europeo – possa proseguire con la condivisione di tutti i soggetti, pubblici e privati, coinvolti nell’utilizzo delle rassegne stampa”.

La Fieg, inoltre, ha proceduto alla nomina di alcune cariche sociali. Stefano De Alessandri (A. Mondadori Editore) è stato eletto Presidente della categoria dei periodici grandi imprese e Vicepresidente della Fieg; Alessandro Bompieri (Rcs Mediagroup) ha assunto l’incarico di Consigliere incaricato per i problemi della vendita e della distribuzione e Carlo Mandelli (A. Mondadori Editore) quello di Consigliere incaricato per i problemi economici, legislativi e ufficio studi.