La Direttiva Eu sul Copyright protagonista del webinar organizzato dall’Osservatorio TuttiMedia il 27 maggio.

Marco Bassini (Prof. Università Bocconi) approfondisce il  regime di responsabilità previsto dall’art. 17; Giuseppe Colangelo (Prof. LUISS) propone la sua visione su news online e diritto connesso; Carolina Lorenzon (Direttore relazioni istituzionali estero Mediaset) riporta alle ricadute aziendali, Paolo Marzano (Prof. Università LUISS) parla dell’articolo 15; Elena Perotti (Executive director of media policy and public affairs at WAN – IFRA) condivide la visione internazionale globale, focalizzandosi sulla soluzione australiana.

Modera il dibattito Maria Pia Rossignaud (vicepresidente TuttiMedia e direttrice Media Duemila) che afferma: “L’Osservatorio TuttiMedia lavora per far emergere soluzioni condivise dalle criticità del momento. I protagonisti del mondo dei media, riuniti allo stesso tavolo, sono già una soluzione per la società attuale dove il digitale occupa uno spazio sempre più predominante”.

Il seminario è esclusivamente per i soci dell’Osservatorio TuttiMedia.

Per informazioni tuttimedia@mediaduemila.com.

Articolo precedenteBianca Ferrara (archeologa): “La nostra cooperativa di donne ha innescato il cambiamento”
Articolo successivoFrancesca Biondo nominata Presidente dell’Osservatorio nazionale della pesca
Giornalista curiosa, la divulgazione scientifica è nel suo DNA. Le tecnologie applicate al mondo dei media, e non solo, sono la sua passione. E' fra i 25 esperti di digitale scelti dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. Fa parte del gruppo di esperti CNU Agcom. L'innovazione sociale, di pensiero, di metodo e di business il suo campo di ricerca. Direttrice della prima rivista di cultura digitale Media Duemila (fondata nel 1983 da Giovanni Giovannini storico presidente FIEG) anticipa i cambiamenti per aiutare ad evitare i fallimenti, sempre in agguato laddove regna l'ignoranza. Vice Presidente dell’Osservatorio TuttiMedia, associazione culturale creata nel 1996, unica in Europa perché aziende anche in concorrenza siedono allo stesso tavolo per costruire il futuro con equilibrio e senza prevaricazioni. La sua ultima pubblicazione: Oltre Orwell il gemello digitale anima la discussione culturale sul doppio digitale che dalla macchina passa all'uomo. Già responsabile corsi di formazione del Digital Lab @fieg, partecipa al GTWN (Global Telecom Women's Network) con articoli sulla rivista e sui libri dell'associazione. Per Ars Electronica (uno dei premi più prestigiosi nel campo dell'arte digitale) ha scritto nel catalogo "POSTCITY". Già docente universitaria alla Sapienza e alla LUISS.