France Télévisions si associa a ZDF tedesca e a Rai  per produrre serie. I big della televisione pubblica si alleano per fare fronte ai nuovi arrivati che guadagnano sempre più mercato. E’ quanto riporta Le Monde in un recente articolo sulle novità emerse a Séries Mania. Netflix, gigante americano dello streaming di film e spettacoli, secondo quanto riportato dal Il Sole 24 Ore ha conquistato  quest’anno 8,3 milioni di nuovi utenti globali, raggiungendo la cifra complessiva di 117,6 milioni e superando nettamente sia le proprie attese che quelle degli analisti ferme a 6,3 milioni. Quasi due milioni di nuovi abbonati sono stati domestici, 6,36 internazionali.

Poi c’è  Amazon che secondo Wired arriva a oltre 100 milioni di utenti in tutto il mondo iscritti ad Amazon Prime.  E’ proprio  Jeff Bezos a divulgare il risultato del servizio partito nel 2005. In Italia costa 36 euro all’anno (era 19 euro nel 2017). In Usa il costo è di  99 dollari  ed offre  consegne entro due giorni ed in più l’accesso a contenuti musica e video.

Gli editori europei seguono un modello già sperimentato che è Nordvision, associazione fra le Tv pubbliche del Nord.  Nella foto Delphine Ernotte, presidentessa di France Télévisions, da settembre 2017.

 Amazon Prime
Articolo precedenteUpday for Samsung: primo servizio europeo di notizie arriva in salotto sulle Smart TV Samsung QLED
Articolo successivoFake News: la Commissione europea propone un codice Ue di buone pratiche
Laureata in lingue e letterature straniere, specializzata in giornalismo e comunicazione di massa alla LUISS, è giornalista professionista dal 1992. Ha lavorato presso le redazioni de Il Mattino e il Roma. Ha insegnato Editoria Elettronica presso la Scuola superiore di giornalismo della LUISS, è stata titolare della cattedra di “Economia e Gestione delle Imprese Giornalistiche” e di “Giornalismo e divulgazione scientifica” nella facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, è stata anche componente del Consiglio Direttivo dell’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) e membro del comitato editoriale del CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione). Vanta diverse pubblicazioni. È direttore della rivista di cultura digitale “Media Duemila” e vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia. Membro del comitato direttivo degli Stati Generali dell'Innovazione. Da gennaio 2015 è Digital Champion del comune di Vico Equense.