Gina Nieri (CDA Mediaset) ricorda Giovanni Giovannini suo maestro alla Scuola di Giornalismo e Comunicazione di Massa da lui fondata nel 1983 presso la Luiss di Roma.

Allieva dell’allora presidente Fieg testimonia con la sua brillante carriera il valore degli insegnamenti di un uomo eccezionale che nel 1996 ha fondato anche l’Osservatorio TuttiMedia, associazione che tiene allo stesso tavolo vecchi e nuovi media, simbolo della lungimiranza del suo pensiero. L’Osservatorio TuttiMedia quest’anno sostiene una serie di eventi che nel centenario dalla nascita di Giovanni Giovannini sottolineano l’attualità del suo pensiero.

Queste le parole di Gina Nieri: “Giovanni Giovannini è sicuramente una delle persone più rilevanti nella scena massmediologica del Paese. Ha svolto un ruolo cruciale in anni di profondo cambiamento dell’editoria italiana, in anni a volte drammatici dove le sorti di alcune testate si sono intrecciate con periodi contrappuntati di fatti drammatici per la stessa sopravvivenza democratica del Paese. Ha difeso strenuamente la libertà di espressione delle diverse opinioni, ha saputo anticipare la rivoluzione dei nuovi media che oggi trova la sua espressione più  evidente. Con quel titolo di libro  Dalla selce  al silicio ha rinchiuso un’era, quella che ancora viviamo. E terzo, non  ultimo, tramite la scuola di Specializzazione in Giornalismo e Comunicazioni di Massa della Luiss, ha formato alla modernità una generazione di professionisti che tuttora continua nel suo solco. Chiudo con il ricordo commosso della sua personalità straordinaria e della sua umanità fiera e calda”.

Gina Nieri

 

Articolo precedenteGramaglia: “100 anni dalla nascita di Giovannini il giornalista – esploratore che raccontava l’oggi”
Articolo successivo“Il ruolo delle donne nella ripartenza del nostro Paese”
Giornalista curiosa, la divulgazione scientifica è nel suo DNA. Le tecnologie applicate al mondo dei media , e non solo, sono la sua passione. E' fra i 25 esperti di digitale scelti dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. L'innovazione sociale, di pensiero, di metodo e di business il suo campo di ricerca. Direttrice della prima rivista di cultura digitale Media Duemila (fondata nel 1983 da Giovanni Giovanni storico presidente FIEG) anticipa i cambiamenti per aiutare ad evitare i fallimenti, sempre in agguato laddove regna l'ignoranza. Vice Presidente dell’Osservatorio TuttiMedia, associazione culturale creata nel 1996, unica in Europa perché aziende anche in concorrenza siedono alle stesso tavolo per costruire il futuro con equilibrio e senza prevaricazioni. Responsabile corsi di formazione del Digital Lab @fieg, partecipa al GTWN (Global Telecom Women's Network) con articoli sulla rivista e sui libri dell'associazione. L'ultimo testo: Are you ready for your digital twin. Per Ars electronica (uno dei premi pi+ù prestigiosi nel campo dell'arte digitale ha scritto nel catalogo "POSTCITY".