In occasione della chiusura del progetto GiraffPlus, venerdì 27 febbraio alle ore 9:30 ci sarà un evento di disseminazione (aperto all’esterno previa registrazione) organizzato da Asl Roma e Cnr (Consiglio Nazionale delle Ricerche). Il tema dell’incontro sarà “GiraffPlus – Tecnologie intelligenti per servizi di monitoraggio e supporto sociale agli anziani”, e sarà trattato nella Sala convegni “Giubileo” dell’Università di Roma Lumsa (Via di Porta Castello 44, Roma).
Scopo dell’incontro è illustrare le potenzialità individuate, la fruibilità e il rapporto costi benefici. Il Progetto europeo GiraffPlus (Combining Social Interaction and Long Term Monitoring for Promoting Independent Living), realizzato grazie al 7mo Programma Quadro della Commissione Europea è nato per creare condizioni di vita indipendente nell’anziano. L’idea si è resa attuabile grazie alla creazione di un sistema collegato con una rete di sensori distribuiti nell’ambiente domestico, capaci di monitorare le attività della vita quotidiana, e la trasmissione via internet di dati fisiologici di quelle persone che esprimono il desiderio di continuare a vivere in modo indipendente nella propria casa, anche con l’avanzare dell’età. Il sistema si avvale inoltre di un robot che, teleoperato a distanza via internet, da un familiare o una figura professionale autorizzata, può muoversi all’interno della casa, permettendo agli utenti di mantenere contatti sociali e agli operatori socio-­‐sanitari di gestirne gli aspetti sanitari. In via sperimentale sono stati monitorati 15 appartamenti distribuiti fra l’Italia, Spagna e Svezia, che hanno permesso di studiare migliorie e rispondere ai bisogni degli utenti.
Cliccando qui il programma completo dell’incontro.