In Gran Bretagna nove milioni di cittadini non hanno mai navigato in Internet, secondo i dati dell’Office for National Statistics. Per questo, il governo ha lanciato un’iniziativa che mira a portare il Web a tutti, o quasi. Il programma vuole colmare le differenze di accesso alla rete Internet e all’universo digitale. “Mentre molti adulti, anche in età avanzata, beneficiano delle opportunità della Rete, per mantenersi più facilmente in contatto con la famiglia e gli amici e per risparmiare negli acquisti, molti anziani sono ancora esclusi dal Web”, dice Michelle Mitchell di Charity Age Uk. “Nell’era di Internet, dobbiamo garantire che nessuno venga lasciato indietro, mentre sempre più servizi si spostano on line”, sostiene il premier David Cameron. Secondo la ricerca annuale Ons, nel 2010 saranno 31 milioni i britannici a fare acquisti sul Web. L’accesso alla Rete resta parziale e saltuario per i cittadini a basso reddito e dalla formazione medio-bassa (solo il 45% di essi accede al web), mentre i laureati ritengono Internet indispensabile (il 97% di essi naviga con regolarità).

(fonte: Informa, anno 6, numero 34)