Il Gruppo Monrif, editore di QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, presenta una nuova iniziativa editoriale per diventare portavoce di un tema importante e di grande attualità: il rispetto della natura e la lotta alla deforestazione. L’obiettivo è duplice: promuovere la cultura del riciclo, in questo caso della carta, che è alla base dell’economia circolare e sostenibile e, contemporaneamente, coltivare nei lettori l’abitudine all’acquisto continuativo del quotidiano, agevolandoli in modo concreto.

La prima città nella quale sarà avviato il progetto è Ferrara: da lunedì 6 settembre e per 4 settimane a tutti i lettori che acquisteranno una copia de il Resto del Carlino saranno consegnati un depliant con la descrizione dell’iniziativa e una shopper biodegradabile e compostabile in cui andranno riposte 6 copie del quotidiano acquistate durante la settimana.

Lunedì 13 settembre a tutti i lettori che riconsegneranno la shopper con le 6 copie acquistate verrà omaggiata una copia del quotidiano e consegnata una nuova shopper per conservare i quotidiani della settimana.

L’iniziativa ha lo scopo di promuovere una cultura che punti a sprecare il meno possibile, per contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta.

Non basta, infatti, fare la raccolta differenziata. A fare la differenza è conferire i materiali cellulosici in modo corretto. Oggi carta e cartone di recupero sono la materia prima con cui, grazie al riciclo, si produce nuova carta. È un modo per far rivivere qualcosa di utile. Il riciclo della carta ha radici storiche: nei secoli questo materiale è stato realizzato partendo da diverse materie prime, con la cellulosa certo, ma anche con vari materiali di riciclo, dagli gli scarti delle fibre di cotone alla paglia.

Nel XXI secolo c’è chi denuncia tutta la carta come nemica dell’ambiente, visto che per quanto si possa riciclare, all’origine del ciclo c’è sempre il taglio di un albero: è per questo che l’iniziativa del nostro quotidiano punta al recupero e al riciclo per creare nuova carta da usare per i giornali senza intaccare il polmone verde della Terra. Con un semplice e piccolo gesto che contribuirà a migliorare l’ambiente, Qn-Il Resto del Carlino potrà così riciclare le copie già lette al posto dei nostri lettori.  ha dichiarato Andrea Riffeser Monti, Presidente Monrif – Il tema del recupero e del riciclo, e quindi del risparmio, è sempre più al centro dellattenzione. Deve diventare il modus operandi di chi voglia fare impresa in modo sostenibile. Il nostro quotidiano vuole contribuire a creare una nuova mentalità, che sta alla base di un futuro migliore per le nuove generazioni. Ridurre la spazzatura significa anche e soprattutto valorizzare i materiali che non sono in realtà rifiuti, ma materie che possono essere reimmesse in un ciclo produttivo. Ci auguriamo, e siamo certi, che la risposta dei lettori a questo primo test sia positiva per poter estendere l’iniziativa a tutte le edizioni dei nostri quotidiani. .

L’iniziativa è promossa attraverso inserzioni pubblicate sull’edizione il Resto del Carlino Ferrara e sarà presto estesa alle altre testate edite dal Gruppo Monrif.