Può essere considerata una vera e propria “Bibbia” nella quale trovare tutte le nuove regole dell’informazione e della comunicazione nell’era di internet, partendo dai cambiamenti che stanno investendo il giornalismo con l’avvento della Rete, fino ad arrivare al diritto all’oblio. Stiamo parlando della sesta edizione del “Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione. Privacy, diffamazione e tutela della persona. Libertà e regole nella Rete”, a cura del professor Ruben Razzante, edito da CEDAM – storica Casa editrice del settore professionale, legale e universitario che fa capo al Gruppo Wolters Kluwer Italia – con prefazione del professor Angelo Marcello Cardani, Presidente di AGCOM.

Il volume sarà presentato il prossimo 28 maggio ore 15 – 18:30 presso la FIEG (Via Piemonte 64 Roma), nell’ambito di un incontro-dibattito sul tema “Innovazione tecnologica e democrazia della Rete: tutela dei diritti e nuove professionalità” promosso dalla Fondazione Ugo Bordoni, in collaborazione con la FIEG (Federazione italiana editori giornali), il Gruppo Aubay Italia e l’Osservatorio TuttiMedia. L’incontro sarà moderato da Maria Pia Rossignaud, Direttore di Media Duemila. Oltre all’Autore del volume interverranno: Giuseppe Busia (Autorità Garante per la protezione dei dati personali); Emilio Carelli (Skytg24); Fabrizio Carotti (Fieg); Raffaele Cudazzo (Gruppo Aubay Italia); Virman Cusenza (il Messaggero); Claudio Giua (Gruppo Espresso); Alessandro Luciano (Fub); Antonio Martusciello (Agcom); Marzia Minozzi (Asstel); Gina Nieri (Mediaset). Le conclusioni saranno affidate al presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Giovanni Pitruzzella (Com/Vid/ Dire).
Manuale di diritto dell informazione e della comunicazioneDiritto all’informazione, pluralismo, giornalismo, editoria on-line, privacy e diritto di cronaca, diffamazione a mezzo stampa e a mezzo internet, diritto d’autore, par condicio, etica e minori, informazione economica e finanziaria, commistioni tra pubblicità e informazione, organizzazione delle strutture di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, Authorities, RAI e televisioni private, digitale terrestre e banda larga, media audiovisivi, cloud computing e green ICT.
Si può trovare praticamente ogni risposta nella sesta edizione del “Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione” a cura di Ruben Razzante. Il prestigioso Manuale raccoglie tutte le ultime novità normative, dottrinali e giurisprudenziali, nazionali, europee ed extraeuropee, in materia.
Inoltre, nella sesta edizione risultano ampliate le parti riguardanti le nuove frontiere della disciplina del diritto dell’informazione e della comunicazione, tra le quali la tutela della personalità sui social network, il diritto all’oblio nell’era di internet, la responsabilità dei provider soprattutto nella diffamazione on-line, la realizzazione dell’Agenda Digitale in Italia e in Europa, la riforma dell’Ordine dei Giornalisti. Il volume rappresenta un corposo supporto all’attività professionale degli operatori del mondo dei media, dei comunicatori pubblici e d’impresa, degli avvocati, dei magistrati, degli studiosi del diritto applicato al mondo delle comunicazioni e dei docenti e degli studenti universitari dei corsi di laurea in Scienze della Comunicazione e discipline affini.

Dario Sautto
media2000@tin.it

Articolo precedenteInnovazione tecnologica e democrazia della Rete. Se ne discute mercoledì 28 maggio alla Fieg
Articolo successivoMercato digitale e motori di ricerca: gli editori chiedono pari trattamento
Dario Sautto: napoletano, giornalista e blogger, cronista di giudiziaria presso "Il Mattino", ha collaborato con il "Roma" e "la Repubblica", è stato direttore di una webtv, conduttore radio e tv