STATI GENERALI DONNE E ALLEANZA PER LE DONNE  DOPO AVER PROMOSSO E DIFFUSO “IL PATTO DELLE DONNE PER L’EUROPA” IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI EUROPEE DEL 2019 PROMUOVONO  “LA MARATONA PER L’EUROPA”.

L’ambiente, il lavoro, l’economia sostenibile, i cambiamenti climatici, la crisi economica, la povertà sempre più diffusa, la speranza di futuro per i giovani e per la qualità della vita di tutte e tutti noi sono temi che bisogno di visioni.

Occorre un “sogno” che diventi anche un progetto concreto, perché “il futuro è di chi lo fa”.

E in questo Candace Johnson ha realizzato un sogno. Sabato parleremo del lancio un satellite specificamente dedicato alle donne, di responsabilità personale nell’era della distruzione e della possibile prospettiva di diventare una versione migliore di noi stessi.

E di fondi europei che dovranno concentrarsi su linee di investimento definite: infrastrutture fisiche e immateriali, coesione sociale, trasformazione ecologica e digitale, lotta alle disuguaglianze. Ci vuole coraggio, ci vuole una visione ….

L’occasione di rilanciare l’Europa attraverso lo sguardo delle donne ora è possibile.

Maratona per l’Europa  27 febbraio 2021  dalle 15 alle 21. Leggi il programma completo
La Conferenza sarà trasmessa in diretta streaming  sul canale YouTube di Stati Generali delle Donne qui: https://www.youtube.com/channel/UCc8egOYFSK9q0-zGl2gBtdw/videos?view=0&sort=dd&shelf_id=1 
Articolo precedenteEmpatia umana – Intelligenza Artificiale – Design intelligente
Articolo successivoNEXT GENERATION EU: DONNE GIOVANI E SUD
Giornalista curiosa, la divulgazione scientifica è nel suo DNA. Le tecnologie applicate al mondo dei media, e non solo, sono la sua passione. E' fra i 25 esperti di digitale scelti dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. L'innovazione sociale, di pensiero, di metodo e di business il suo campo di ricerca. Direttrice della prima rivista di cultura digitale Media Duemila (fondata nel 1983 da Giovanni Giovannini storico presidente FIEG) anticipa i cambiamenti per aiutare ad evitare i fallimenti, sempre in agguato laddove regna l'ignoranza. Vice Presidente dell’Osservatorio TuttiMedia, associazione culturale creata nel 1996, unica in Europa perché aziende anche in concorrenza siedono allo stesso tavolo per costruire il futuro con equilibrio e senza prevaricazioni. La sua ultima pubblicazione: Oltre Orwell il gemello digitale anima la discussione culturale sul doppio digitale che dalla macchina passa all'uomo. Già responsabile corsi di formazione del Digital Lab @fieg, partecipa al GTWN (Global Telecom Women's Network) con articoli sulla rivista e sui libri dell'associazione. Per Ars Electronica (uno dei premi più prestigiosi nel campo dell'arte digitale) ha scritto nel catalogo "POSTCITY". Già docente universitaria alla Sapienza e alla LUISS.