E’ cominciata ieri la settimana d’azione contro il razzismo indetta da UNAR in collaborazione con Lega Serie A di Calcio.
Faremo la nostra parte proponendovi due trasmissioni.
Ospite di Paola Severini Melograni, Gaia Servadio, scrittrice e autrice del libro “Giudei” edito da Bompiani.
Nel Febbraio 1903, la storia di Aaron e Samuele, cugini e amici, che vagabondano per la Lucchesia. Il loro idolo è Giacomo Puccini; Samuele è un impresario musicalteatrale; Aaron è un ingegnere. Ed è proprio in Puccini, sotto l’Isotta Fraschini che gli si è ribaltata addosso durante un’allegra fuga con l’amante di turno, che s’imbattono; Cose che potevano succedere nell’Italia di allora.
La storia dei due cugini si snoda attraverso la prima parte del secolo.
Per chi ne volesse sapere di più su questo che che vuole essere l’ultimo libro dell’autrice, dopo il bellissimo “Raccogliamo le vele”, vi segnaliamo il link della recensione sul Corriere della Sera.
Gaia Servadio