AZIENDA GENTILE

L’importanza delle misure di welfare, la nuova centralità dello smart-working, la trasformazione della leadership verso l’affermarsi di un diverso modello di business basato su un rinnovato senso di responsabilità sociale e sull’attenzione al benessere dei propri dipendenti sono dimensioni che si fondono nel concetto di “Azienda Gentile”, l’azienda che, essenzialmente, si impegna a sviluppare il talento, a essere generosa nei confronti delle persone e della comunità.

Sono questi i temi al centro del nuovo libro di Walter Ruffinoni, Amministratore Delegato di NTT DATA Italia, intitolato “L’Azienda Gentile. Come bellezza, gioia e benessere plasmeranno le imprese del futuro”, presentato ieri a Milano presso la nuova Mondadori di Piazza Duomo.

In conversazione con Silvia Sciorilli Borrelli e con la moderazione di Federico Ferrazza, il CEO e autore ha affrontato i temi cardine del libro, che studia l’evoluzione aziendale nella nuova modernità post- pandemica.

Alla presenza di manager e professionisti, l’evento è stato un’occasione per discutere del cambiamento dei contesti e dei paradigmi lavorativi nella società di oggi, dove non è più pensabile un impianto tradizionale del lavoro con strutture rigide e verticali.

Il libro, edito da Mondadori Electa, è in vendita nelle principali librerie e online sulla pagina dedicata di Amazon.

 

Su NTT DATA Italia

NTT DATA Italia è parte della multinazionale giapponese NTT DATA, uno dei principali player a livello mondiale nell’ambito della Consulenza e dei Servizi IT. Digitale, Consulenza, Cyber Security e System Integration sono solo alcune delle principali linee di business. La nostra missione è creare valore per i nostri clienti attraverso l’innovazione. NTT DATA conta su una presenza globale in oltre 50 paesi, più di 139.000 professionisti e una rete internazionale di centri di ricerca e sviluppo a Tokyo, Palo Alto e Cosenza. NTT DATA è presente in Italia con oltre 5000 dipendenti a Milano, Roma, Torino, Genova, Bologna, Treviso, Pisa, Napoli, Cosenza, Bari e Salerno.

Articolo precedenteBlockchain: benefici e criticità per la comunità
Articolo successivoCultura multi-individuale