Questa settimana segnaliamo il volume del dr. Michael Fossel: “L’enzima dell’immortalità. La telomerasi: la scoperta scientifica che fermerà l’invecchiamento”, (Piemme editore).
cover libroAll’interno di ogni cellula, nel corpo di ogni persona, c’è un orologio che condiziona la nostra salute e la durata della nostra vita. Ora, abbiamo imparato come si può arrestare questo orologio e rovesciare il processo di invecchiamento. Siamo entrati in una nuova era: l’epoca in cui la medicina può prolungare la durata della vita di centinaia di anni, perpetuando l’energia della nostra giovinezza e sconfiggendo definitivamente le malattie. Grazie alla terapia telomerica, la strabiliante cura che nasce dai più recenti studi sul DNA, l’organismo umano sarà capace, anche all’età di cento anni, di ricalcificare le ossa, di conservare l’elasticità della pelle e di far abbassare la pressione sanguigna. Il nostro corpo potrà funzionare sempre come quello di esuberanti adolescenti. Cancro, Alzheimer e malattie cardiache saranno sconfitte. Il libro del dr. Michael Fossel ci spiega perché si invecchia, e come si può smettere di invecchiare. Senza trascurare di analizzare le conseguenze sociali e culturali di questa scoperta che contribuirà a trasformare il modo con cui percepiamo e immaginiamo la vita stessa.
Michael Fossel si è laureato e specializzato in medicina e neurobiologia alla Stanford University. Con i fondi della National Science Foundation Fellowship ha potuto cominciare le ricerche sull’invecchiamento fin da quando frequentava i corsi di internato medico. Ha insegnato biologia, medicina e problemi etici correlati alla senescenza in varie università. Oggi è titolare della cattedra di medicina clinica alla Michingan State University. Inoltre, svolge quotidianamente la professione medica ed è membro di importanti associazioni scientifiche, molte delle quali specializzate in ricerche sull’invecchiamento. Il suo libro, discusso in convegni medici internazionali, è stato negli USA un best seller.