“Trasformazione digitale e Futuro del lavoro” sono i temi della edizione 2018 dell’ Italian Innovation Day 2018 organizzato a Trento dall’EIT DIGITAL. Il fascicolo di Media Duemila in distribuzione che ha anticipato trend e numeri della trasformazione che impatta su cittadini e aziende, si puoi leggere a questo link.

A Trento quest’anno parlare di Digital Transformation significa riflettere sul futuro del lavoro. Manager, imprenditori e studiosi vogliono capire qual è il ruolo dell’alta formazione, sia pubblica che aziendale perché come sottolinea Gian Mario Maggio (direttore del centro di ricerca): “L’Italia si classifica al 25esimo posto, su 28 paesi europei, per quanto riguarda l’economia digitale, secondo l’indice DESI (Digital Economy and Society Index), con particolare criticità per quanto riguarda le competenze digitali.  In tal senso, occorre uno sforzo congiunto per rendere i nostri giovani più competitivi nel mondo del lavoro, pervaso dal digitale. Come EIT Digital siamo pronti a fare la nostra parte”. I  numeri che sono portati all’attenzione del pubblico  sulle attività del nodo di ricerca dicono che la parte italiana del centro europeo   dovrebbe crescere ulteriormente nel 2019 sopratutto per l’industria. Complessivamente l’investimento di EIT Digital per l’Italia è pari a 15 milioni di euro. Sostenibilità è l’obiettivo che vale 200k € per le infrastrutture del nodo.

Per quanto riguarda la formazione imprenditoriale gli investimenti nelle attività educative sono pari a 2,4 milioni di euro. C’è stata una espansione del Master in Data Science (U. di Trento) e New Summer School: Innovation & Industry 4.0 (U. di Bologna).

Per quanto riguarda innovazione e imprenditorialità gli investimenti nelle attività di innovazione sono stati di 10,5 milioni di euro di finanziamento, 6,4 milioni di euro di cofinanziamento con un  tasso di successo del 57%. Coinvolgimento in 39 attività di innovazione / 19 attività di innovazione guidate da un partner italiano con l’obiettivo di 21 nuovi prodotti, servizi da lanciare sul mercato.

Visualizza le slide a questo link