Doppio Appuntamento per NAStartUp a Dicembre. Startup e Innovazioni tutte Made in Napoli 

A Natale sotto l’Albero NAStartUp ha tutte startup Made in Sud. Nel suo appuntamento pubblico di fine anno, NAStartUp, l’acceleratore dei talenti e delle imprese tech presenta nuovi progetti innovativi, dedicando la sua pista di lancio alla Napoli Capitale del Sud dell’Innovazione

«NAStartUp ha da sempre accolto e sostenuto tutti i progetti da ogni parte d’Italia e del mondo. Tuttavia, c’è un legame forte con Napoli, la città Natale. Qui c’è la punta del Nostro Compasso da dove partono Progetti Europei e Nazionali. Qui è nata la nostra storia.

Ci sembrava giusto, in un periodo di festività in cui tutti tornano a casa, tornare alla soglia dei nostri 10 anni, tornare alle nostre origini, delle prime accelerazioni», spiega Antonio Prigiobbo, founder e direttore di NAStartUp.

L’appuntamento StartUpPlay si potrà guardare online (Dalle 18:00 puntuali) sul sito ufficiale www.nastartup.it/play

All’evento seguirà l’ultimo format AfterPlay che ri-semina la voglia di confronto e fare squadra dal vivo, con la formula del tech cocktail il famoso networking di NAStartUp.

AfterPlay da Non Perdere dalle 18.30 al Dudu Wine Bar a Napoli  in Via Alabardieri 15.

4 startup scrivono il futuro dell’innovazione

Sono quattro le startup Made in Sud intercettate dall’advisor e acceleratrice, Brigida Ardolino. Aumentare la visibilità online degli istituti scolastici è la mission di Solion, la startup di Raimondo Lapillo che offre agli studenti l’opportunità di interagire con un istituto scolastico e con i suoi docenti via web. Una piccola rivoluzione social nei giochi “fanta” (fantagames e affini) è la sfida in cui si è lanciato Valerio Testa con FantaTravel, startup che sviluppa fantagame, promettendo più vincite per fidelizzare al meglio gli utenti.

Un ristorante automatizzato che elimina la necessità di camerieri in sala e con i piatti che magicamente sono calati dall’alto direttamente sul tavolo dei clienti. Questo è il concept hitech di ristorazione di Rosanna Rachiglio che presenta il suo Syncronia. Digitalizzare i commercianti locali e i liberi professionisti, attraverso servizi di messaggistica e geolocalizzazione, è l’idea di Raffaele Grimaldi Capitello che lancia la sua AzzGo.

L’accelerazione su strada della Federico II

Nella sezione Progetti Speciali, Domenico De Felice presenta UniNa Corse, un progetto nato nel 2010 da un’associazione che mette insieme gli studenti talentuosi dell’Università degli Studi di Napoli Federico II con le tecnologie. Lo scopo è di progettare, realizzare e testare una monoposto per la partecipazione al Campionato Mondiale di Formula Student, la competizione motoristica studentesca più importante al mondo.

Spazio alla social innovation

Nella sua consueta rubrica sulla social innovation la guest Fabio Bruno di StartMeUp incontra Azzurra Galeota di Pessoa Luna Park, un progetto culturale itinerante che coniuga ecologia, innovazione e promozione culturale.

Un tuffo nel Metaverso

I mondi virtuali sono i protagonisti della rubrica Readynnovation curata dal giornalista di innovazione e imprenditore, Giancarlo Donadio. Per questo nuovo appuntamento il protagonista è Alessio Carciofi, imprenditore, professore di digital marketing e autore del libro “Vivere il Metaverso. Vita, lavoro e relazioni: come trovare benessere ed equilibrio nel futuro di Internet” (Roi Edizioni).

Cos’è NAStartUp

NAStartUp è un Acceleratore dell’Ecosistema delle startup senza scopo di lucro. Da anni detiene il premio come miglior Challenge in Europa per l’innovazione secondo il consorzio UBI Global che raggruppa 800 tra incubatori e acceleratori nel mondo. Sviluppa un appuntamento periodico (mensile e gratuito) con un network e una community di oltre 8.000 talenti che accelera dal basso e punta a far nascere, crescere e accelerare innovazioni, startup e talenti in tutta Europa. Il progetto è ideato e sviluppato dal founder e director, Antonio Prigiobbo, Innovation Designer.

Il Meetup di Startup e Investor che Accelerano in Italia e in Europa (e non solo): lo StartUp Day e Play sono format di partecipazione, sviluppati in filiera, dalla community stessa, composta dai professionisti e dalle imprese che facilitano e accelerano la diffusione dell’economia delle startup e dell’innovazione. La partecipazione è completamente gratuita. Le attività sono autoprodotte senza fini di lucro. Lo StartUp Play è il format online che porta l’evento mensile on streaming e sviluppa nuove contaminazioni.

Officina delle Startup

Tutte le attività sono gratuite grazie agli sponsor e partner che sostengono il programma, l’accelerazione open e gratuita per tutti: IdeaSolutions Holding e Quadronica, Kineton, con i partner Sartoria DA Napoli, Santa Chiara Boutique Hotel, Biancamore, Lauro.it, The Spark, Creazione d’Impresa e SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti della Campania).