Il Premio “Nostalgia di Futuro”, giunto all’ottava edizione si terrà il 14 novembre  (ore 15:00/18:30) presso la FIEG di Roma.

Nostalgia di Futuro è il Premio nato per ricordare Giovanni Giovannini, storico Presidente della FIEG, giornalista, editore, curioso “esploratore” dell’innovazione tecnologica, quale strumento che cambia non solo il mondo della comunicazione ma la vita stessa dell’uomo.

Il Premio è l’occasione per riunire proposte sul tema dell’editoria digitale e riflettere sugli aspetti legati alla Grande Mutazione (la rivoluzione che non cambia solo il modo di comunicare ma la vita stessa dell’uomo) il 2016 è dedicato a c’è un passato nel nostro futuro?

Ogni anno la giuria assegna due borse di studio, una ad  un neolaureato e l’altra ad un giovane giornalista ed il Premio dell’innovazione dell’anno ad una Azienda simbolo dell’innovazione. Lo scopo è segnalare le eccellenze fra chi innova nella comunicazione e/o comunica l’innovazione.

 

 

 

alt= "Nostalgia di Futuro 2016"

Articolo precedenteFIEG e FNSI su contratto giornalisti accordo distante
Articolo successivoUSA 2016: comunicazione Bonomelli
Laureata in lingue e letterature straniere, specializzata in giornalismo e comunicazione di massa alla LUISS, è giornalista professionista dal 1992. Ha lavorato presso le redazioni de Il Mattino e il Roma. Ha insegnato Editoria Elettronica presso la Scuola superiore di giornalismo della LUISS, è stata titolare della cattedra di “Economia e Gestione delle Imprese Giornalistiche” e di “Giornalismo e divulgazione scientifica” nella facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, è stata anche componente del Consiglio Direttivo dell’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) e membro del comitato editoriale del CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione). Vanta diverse pubblicazioni. È direttore della rivista di cultura digitale “Media Duemila” e vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia. Membro del comitato direttivo degli Stati Generali dell'Innovazione. Da gennaio 2015 è Digital Champion del comune di Vico Equense.