Dopo aver tenuto costantemente aggiornato il mercato pubblicitario con dati sulla mobilità della popolazione settimana per settimana nel periodo del lockdown e nelle diverse fasi che  seguite, Audioutdoor mette in linea i nuovi dati della ricerca di audience per tutte le città italiane. Infatti sarà possibile accedere sulla piattaforma della società alle informazioni sulla audience di ogni singolo impianto di ogni singola città relativamente agli ambienti del fuori casa: dinamica, metropolitane e aeroporti. Importante novità è l’aggiunta dei dati di audience relativi all’aeroporto G. Marconi di Bologna ampliando così il presidio su una città importante sia per traffico che per i suoi quartieri espositivi. Il sistema Audioutdoor, ricordiamo, permette di valutare la potenzialità e i risultati di campagne pubblicitarie delle tre società che aderiscono alla ricerca: Clear Channel, IGPDecaux e Ipas. E non solo per la popolazione nel suo totale ma anche per i parametri di sesso,età e responsabili acquisti. Oltre alle audience Audioutdoor permette di ottenere risultati su tanti altri parametri, dal tempo di esposizione ambiente per ambiente alla velocità di copertura giorno per giorno di una campagna pubblicitaria veicolata con l’outdoor.

Tre esempi:

A Roma un circuito medio di statica raggiunge in 14 giorni di esposizione oltre 2.400.000 ( 96,5% di reach )di audience netta per un totale di oltre 252 milioni di contatti e a Milano analogo circuito tocca oltre 1.100.000 persone ( 96,4% ) per più di 56 milioni di contatti.In metropolitana nel giorno medio il tempo medio di contatto per impianto va dai 16 secondi di Napoli ai 47 di Brescia.

Articolo precedenteCyberutopismo con giudizio – IA al volante – IA e marketing predittivo
Articolo successivo“EU e dati: leadership ora o mai più” ne discutono gli esperti della Rappresentanza EU Italiana con Anna Maria Anders (ambasciatrice Polonia)
Ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della Tuscia e si è specializzata in Editoria e Giornalismo presso l'Università LUMSA di Roma. Attualmente lavora per TuttiMedia/Media Duemila.