LOGO_omatTorna l’appuntamento con OMAT, la principale mostra convegno italiana dedicata alla gestione dei contenuti digitali e dei processi aziendali, che si terrà a Roma il 12 e 13 novembre.
In un momento a dir poco delicato come quello che il nostro Paese sta attraversando ormai da alcuni anni, un’efficace gestione dei contenuti digitali (dati, fatture, ordini, email, ecc) può davvero rappresentare la chiave per sviluppare nuovi processi di business e recuperare terreno in termini di competitività ed efficienza, tanto per le organizzazioni private quanto per quelle pubbliche.
Dalle novità relative all’Agenda digitale italiana per l’Europa alla pubblica amministrazione online, dalla fatturazione elettronica alla conservazione sostitutiva, OMAT raggiunge quest’anno il traguardo dei 25 anni di attività (un record assoluto nel settore) con un’offerta culturale votata all’innovazione e totalmente gratuita.
Inoltre, verrà presentato l’aggiornamento del Manifesto per l’Italia Digitale, un’iniziativa abilitante e indipendente, che si propone di aggregare tutti coloro che considerano l’innovazione un fattore chiave per un Paese più efficiente e competitivo, in Europa e nel mondo. Ad oggi, il Manifesto per l’Italia Digitale ha superato i 700 firmatari.
In questo momento, OMAT si trova nel pieno della fase organizzativa. Nell’attesa di definire le adesioni di espositori e sponsor, l’agenda della conferenza e la struttura dell’area espositiva, è possibile visualizzare le prime informazioni sul sito.