Dal Senso all’algoritmo: evoluzione del digitale e crisi dell’epistemologia umana  – Intesa Sanpaolo Innovation Center – Torino e Osservatorio TuttiMedia –  2 marzo ore 10.30 – Clicca qui per partecipare.

Quando vivi in un epoca in cui le parole perdono il  senso capisci che è il momento di riflettere delle differenze fra l’uomo e la macchina. Derrick de Kerckhove (direttore scientifico TuttiMedia) spiega: “Siamo passati dalle speranze della disintermediazione al caos dovuto alla mediazione delle macchine. La crisi epistemologica in atto interessa tutte le culture del mondo: la comunicazione umana trasportata negli algoritmi non ha più bisogno del senso delle parole, perché il mondo digitale le usa solo per dare ordini. Questa è la base della crisi che tutti sottovalutano. Una tendenza è sicuramente l’industrializzazione delle notizie false e dei falsi profondi che è stata incoraggiata dal dilagante mito della verità alternativa”.

queste criticità dell’oggi le discutiamo con: Maurizio Montagnese (Presidente Intesa Sanpaolo Innovation Center); Franco Siddi (Presidente TuttiMedia); Filippo Vecchio (Head of Communication, Culture and Marketing of Innovation Intesa Sanpaolo Innovation Center); Derrick de Kerckhove (direttore scientifico TuttiMedia); Laura Li Puma (Responsabile dell’AI LAB Intesa Sanpaolo Innovation Center); Pierguido Iezzi (CEO e fondatore di Swascan). Modera Maria Pia Rossignaud (direttrice Media Duemila e Vice Presidente Osservatorio TuttiMedia).

Articolo precedenteMinaccia botnet (robot e rete): report su computer infetti in Italia
Articolo successivoL’ Accademia Rifiuti Zero Mediterraneo decolla!
Giornalista curiosa, la divulgazione scientifica è nel suo DNA. Le tecnologie applicate al mondo dei media, e non solo, sono la sua passione. E' fra i 25 esperti di digitale scelti dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. Fa parte del gruppo di esperti CNU Agcom. L'innovazione sociale, di pensiero, di metodo e di business il suo campo di ricerca. Direttrice della prima rivista di cultura digitale Media Duemila (fondata nel 1983 da Giovanni Giovannini storico presidente FIEG) anticipa i cambiamenti per aiutare ad evitare i fallimenti, sempre in agguato laddove regna l'ignoranza. Vice Presidente dell’Osservatorio TuttiMedia, associazione culturale creata nel 1996, unica in Europa perché aziende anche in concorrenza siedono allo stesso tavolo per costruire il futuro con equilibrio e senza prevaricazioni. La sua ultima pubblicazione: Oltre Orwell il gemello digitale anima la discussione culturale sul doppio digitale che dalla macchina passa all'uomo. Già responsabile corsi di formazione del Digital Lab @fieg, partecipa al GTWN (Global Telecom Women's Network) con articoli sulla rivista e sui libri dell'associazione. Per Ars Electronica (uno dei premi più prestigiosi nel campo dell'arte digitale) ha scritto nel catalogo "POSTCITY". Già docente universitaria alla Sapienza e alla LUISS.