Il diritto d’autore online. Due mesi e mezzo per realizzare l’infrastruttura tecnologica utile a quanto stabilito dal regolamento (680/13/CONS). Un processo completamente digitale che è diventato realtà in tempi stretti grazie alla Fondazione Ugo Bordoni. Segnalazione di abusi e conseguente messa in mora di chi sfrutta opere di ingegno di cui non possiede i diritti: è questo lo strumento che la FUB con l’Agcom mette a disposizione di tutti coloro che hanno la necessità di segnalare una irregolarità.

Maurizio Pellegrini“Abbiamo realizzato un sistema per l’acquisizione delle istanze che si è tradotto nel portale www.ddaonline.it – spiega Maurizio Pellegrini ingegnere della FUB – dal quale è possibile avere una serie di informazioni, accedere a vari contenuti e soprattutto alla compilazione di moduli elettronici per segnalare la violazione del diritto d’autore su opere digitali online oppure su sistemi radio-televisivi”.
Ogni persona titolare di un diritto può inviare la segnalazione: il proprietario o chi opera per conto del titolare, purché abbia mandato per procedere. Il tempo di gestione della pratica è di 35 giorni lavorativi che diventano 12 nei casi più gravi.
“Questo sistema informatizzato è stato pensato per andare incontro alle esigenze del regolamento – continua Pellegrini – che prevede tempi stretti per l’esito del procedimento. Dal momento in cui si riceve l’istanza, passano 12 giorni lavorativi per emanare un provvedimento di archiviazione oppure l’ordine inibitorio”.
Il sistema acquisisce in maniera automatica tutti i dati online in modo da velocizzare il lavoro burocratico dell’Agcom, un automatismo gestionale significativo. Anche la parte che riguarda l’Agcom è totalmente informatizzata.
“Tutta la gestione Agcom – conclude Pellegrini – è centralizzata. Il sistema informatico progettato e realizzato da noi permette uno scambio di informazioni costante tra tutti i soggetti interessati al processo. Le pratiche sono gestiste ed archiviate in digitale. Un sistema che abbiamo creato in 79 giorni solari”.

Donatella Puccini
media2000@tin.it