Renata Polverini, candidata del centrodestra alla Presidenza della Regione Lazio, che noi di Media Duemila abbiamo da poco intervistato (numero di febbraio), ha incontrato ieri i rappresentanti delle principali imprese che operano nel settore della telefonia e delle telecomunicazioni, per fare il punto sulla situazione della banda larga e sui piani industriali delle aziende che operano nel Lazio.

Il sogno di una “Regione a banda larga” è emerso dalle parole dell’ex segretario generale dell’ Unione Generale del Lavoro (UGL). ”Si è trattato di un incontro particolarmente importante in quanto è servito a porre le basi per il reale sviluppo della nostra regione, che oggi denuncia un evidente ritardo anche in questa fondamentale infrastruttura”.

“Alle aziende – ha proseguito la Polverini – abbiamo manifestato tutto il nostro interesse per lo sviluppo della banda larga, come supporto alle attività della regione con particolare riferimento ai settori della sanità, del turismo e più in generale della pubblica amministrazione. Si tratta di mettere in Rete una regione per rispondere alle sfide della competitività, sostenendo le nostre imprese e i cittadini, ad iniziare da tutti coloro che lavorano e risiedono in tutte quelle aree ancora scoperte nelle periferie, nelle zone rurali, nelle comunità montane”.

Sara Alesi