di MARIATERESA CALIENDO –

“Pompei, una città che da sempre racchiude in se fede, arte e cultura, si candida ad essere protagonista anche nell’innovazione tecnologica. Il forum è la massima espressione cittadina che da voce ai giovani della nostra città, e noi siamo più che orgogliosi ad ospitare ed accogliere eventi che danno spazio ai giovani. Il convegno McLuhan incontra Pompei, tenutosi lo scorso 20 ottobre, ha dimostrato quanto i giovani siano sensibili ed attenti ai temi tecnologici, ma che riguardano principalmente il passato: lo spaziare dai graffiti della nostra Pompei antica per arrivare ai blog, Facebook e Twitter.”

Quindi parliamo sempre di “muri”, ma muri virtuali, come ricorda il massmediologo Derrick de Kerckhove?

“Esatto! La cultura che incontra l’arte e nasce tecnologia.”

Si racconta così, entusiasta del progetto, il presidente del Forum dei Giovani di Pompei Giovanni Maria Starace, in un’intervista per Media Duemila.
“Gli studenti sono molto contenti, hanno mostrato enorme interesse ed impegno e da novembre a dicembre, inoltre, avremo il piacere di ospitare i Laboratori di Intelligenza Connettiva che coinvolgeranno i due licei di Pompei: l’istituto Bartolo Luongo e il Liceo Scientifico ed in particolare il nostro Forum.”

L’undici novembre i due artisti digitali Salvatore Iaconesi e Oriana Persico incontreranno gli studenti nei licei ed inoltre ci sarà un laboratorio che riguarderà da vicino il Forum dei Giovani  con il Prof. Matteo Ciastellardi, ricercatore delle Università di Barcellona e Milano che proporrà un metodo partecipato per un analisi politica quanto mai necessaria a comprendere al meglio le vicende della scena politica nazionale e locale, cercando di avvicinare la nostra, una generazione quanto mai stanca e distante al dibattito politico.

Il presidente si dichiara fiero di poter continuare attività culturali ed innovative anche per il 2012. “Sarebbe una crescita ulteriore per il territorio- continua Starace – ma soprattutto per i futuri cittadini di Pompei: noi giovani. I ringraziamenti vanno alla nostra amministrazione, nello specifico al Sindaco Avv. Claudio D’ Alessio e all’assessore alle innovazioni tecnologiche, l’ Ing. Claudio Alfano che grazie all’ associazione  onlus Amici di Media Duemila renderanno Pompei al passo coi tempi, sempre più vicina alla comunicazione e alla cultura digitale.”

Mariateresa Caliendo

media2000@tin.it