Rai Pubblicità ha siglato una partnership strategica con PowaTechnologies Limited per introdurre l’innovativa soluzione di mobile commerce PowaTag sui canali di comunicazione targati Rai Pubblicità.
La soluzione proposta, che sarà a disposizione di tutti i partner commerciali della concessionaria Rai, consentirà ai consumatori di eseguire acquisti in tempo reale con lo smartphone interagendo con i messaggi pubblicitari su stampa, tv, radio, cinema e media digitali mediante l’utilizzo di QR code, audio Tag, beacon Bluetooth e social media.
Grazie all’opzione AudioTag, che associa ciascun audio ad un particolare prodotto o servizio, infatti, i consumatori potranno acquistare un prodotto mentre ne vedono la pubblicità in televisione o, ne ascoltano la promozione in radio; in aggiunta, sarà loro consentito di effettuare un acquisto online con un semplice touch di smartphone, attraverso l’opzione Touch to Buy. Gli acquisti vengono completati in pochi secondi, previo inserimento dei dati personali.
“La partnership con Powa Technologies – dichiara l’amministratore delegato di Rai Pubblicità Fabrizio Piscopo – rientra in un percorso di innovazione e ricerca intrapreso da Rai Pubblicità, è motivo di orgoglio poter offrire ai nostri clienti soluzioni all’avanguardia e pienamente rispondenti alle nuove esigenze di mercato. La televisione è di gran lunga il mezzo più utilizzato per la pubblicità in Italia, ma le aziende non possono valutare gli effetti delle loro campagne. L’impiego di Powa Tag – conclude Piscopo – ci permetterà di rafforzare il rapporto con i nostri partner commerciali, che grazie al nuovo servizio potranno raccogliere in tempo reale dati su chi acquista i loro prodotti e su come, dove e quando vengono acquistati”.
“Siamo molto orgogliosi – afferma il CEO e fondatore di Powa Technologies Dan Wagner – di aver stretto un accordo con un partner di prestigio come Rai Pubblicità. PowaTag trasforma l’annuncio pubblicitario in un medium attivo che i brand possono utilizzare per offrire ai propri clienti un’esperienza di interazione senza precedenti: da un lato i consumatori potranno completare un acquisto, ancora prima che lo spot pubblicitario sia terminato; dall’altro, le aziende potranno raccogliere dati intelligenti sulle abitudini di consumo dei propri clienti, sviluppare campagne ad hoc, estendere i confini del punto vendita e valutare i risultati dei loro investimenti pubblicitari”.
PowaTag  è  operativa  in tre continenti ed è un soluzione ideata per creare delle modalità innovative di vendita.  Grazie alla partnership con Rai Pubblicità, gli inserzionisti potranno trasformare qualsiasi annuncio pubblicitario trasmesso sulle piattaforme Rai in un punto vendita interattivo e monetizzare il loro investimento in advertising in tempo reale.

Sara Aquilani

[youtube height=”HEIGHT” width=”WIDTH”]https://www.youtube.com/watch?v=or0L7UnaP6g[/youtube]

Articolo precedenteSicurezza/privacy/cloud computing, se ne discute alla LUISS con Maurizio Mensi, autore del manuale “Diritto del Web” ed esperto di Rete
Articolo successivoCosta (FIEG): “Quattro priorità per rilanciare l’editoria. Basta saccheggio contenuti”
Ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della Tuscia e si è specializzata in Editoria e Giornalismo presso l'Università LUMSA di Roma. Attualmente lavora per TuttiMedia/Media Duemila.