In questa ricerca Lenstore ha scelto i 100 cibi più popolari e ha analizzato il loro impatto su Instagram, TikTok e Google, per scoprire quali sono i cibi più popolari sui social in Italia e nel mondo.

Inoltre, la fotografa Abigail Cockroft e la scrittrice gastronomica Laura Hadland condividono la loro esperienza nel settore per scoprire i motivi principali per cui siamo ossessionati da certe pietanze, e la scienza che sta dietro al ‘mangiare con gli occhi’.

I 20 cibi più popolari su internet

Secondo i risultati dello studio, a seguire sono riportati i 20 cibi più popolari sui social e su Google in Italia e nel mondo

Classifica Cibo Numero di hashtags su Instagram Numero di visualizzazioni su TikTok Volume di ricerca mensile in Italia Volume di ricerca mensile nel mondo
1 Pizza 59.145.030 22.000.000.000 450.000 13.600,000
2 Gelato 43.963.403 28.000.000.000 101.100 4.640,000
3 Sushi 32.184.067 7.500.000.000 301.000 5.000,000
4 Mango 17.840.104 3.900.000.000 450.000 9.140,000
5 Arancia 43.455.449 4.800.000.000 41.900 11.122,200
6 Biscotti 32.079.768 8.000.000.000 121.000 2.076,000
7 Pasta 29.372.935 12.000.000.000 60.500 1.000,000
8 Formaggio 27.642.875 14.600.000.000 8.490 823.880
9 Pancakes 12.639.638 3.300.000.000 301.000 1.830.000
10 Burger 22.296.683 7.100.000.000 18.100 2.240.000
11 Cheesecake 13.383.190 1.800.000.000 246.000 1.500.000
12 Tacos 11.573.604 6.200.000.000 40.500 2.240.000
13 Banana 15.992.373 6.200.000.000 49.500 1.500.000
14 Pane 18.052.516 5.700.000.000 44.900 640.500
15 Insalata 23.903.099 2.500.000.000 25.100 722.500
16 Uova 14.482.175 5.700.000.000 39.700 1.049.500
17 Bistecca 15.022.478 5.800.000.000 16.500 722.500
18 Ciambelle 10.422.634 2.700.000.000 62.700 1.879.500
19 Torta di mele 2.680.462 401.100.000 315.800 602.000
20 Bacon 13.520.001 3.800.000.000 22.200 550.000

 

Non sorprende che sia proprio la pizza ad essere il cibo più fotografato e condiviso sui social, con più di 22 miliardi di visualizzazioni su TikTok, e 59,1 milioni di hashtag su Instagram.

Il volume di ricerca mensile su Google per la pizza è in media di 13,6 milioni di ricerche nel mondo e 450 mila in Italia.

Al secondo posto tra i cibi più popolari su internet c’è il gelato, che conta 43,9 milioni di hashtag su Instagram e 28 miliardi di visualizzazioni su TikTok.

Infine, il sushi occupa il terzo posto in classifica, con circa 7,5 miliardi di visualizzazioni su TikTok e 32,1 milioni di hashtag su Instagram.

 

I 10 cibi meno popolari su internet

Sebbene rimangano delle delizie per il palato, non tutti i cibi hanno lo stesso livello di popolarità su internet. La tabella seguente analizza i 10 cibi meno popolari sui social e meno ricercati su Google in Italia e nel mondo.

 

Classifica Cibo Numero di hashtag su Instagram Numero di visualizzazioni su TikTok Volume di ricerca mensile in Italia Volume di ricerca mensile nel mondo
1 Agnello 588.631 54.000.000 880 201.000
2 Pollo grigliato 1.136.816 116.000.000 640 165.390
3 Salsa di mele 290.133 815.000.000 1,070 91.090
4 Pollo arrosto 464.628 43.900.000 11,200 313.100
5 Anelli di cipolla 804.077 211.800.000 7,300 140.400
6 Sugo di carne 1.083.209 285.500.000 4,800 167.400
7 Braciole di maiale 760.985 77.000.000 11,200 213.100
8 Patatine 452.456 273.200.000 15,190 128.100
9 Calzone 589.993 109.500.000 8,100 368.000
10 Teriyaki 759.791 94.800.000 9,900 368.000

 

La ricerca mostra che l’agnello è il cibo meno cliccato sui social e su Google, con 558 mila hashtags su Instagram e 54 milioni di visualizzazioni su TikTok.

Inoltre, il volume di ricerca mensile su Google corrisponde a 880 ricerche in Italia e 201 mila ricerche nel mondo.

Al secondo e al terzo posto tra i cibi meno popolari sui social si classificano il pollo grigliato (1,1 milioni di hashtag su Instagram e 116 milioni di visualizzazioni su TikTok) e la salsa di mele (290 mila hashtag su Instagram e 815 milioni di visualizzazioni su TikTok).

I cibi più popolari su internet nel 2025 in Italia e nel mondo

La ricerca mostra anche la previsione dei cibi più popolari nel 2025, mostrando quali saranno i cibi più cercati su Google in Italia e nel mondo tra tre anni.

La tabella seguente mostra i cibi più popolari in Italia nel 2025:

 

Classifica Cibo Volume di ricerca mensile in Italia Previsione del volume di ricerca mensile in Italia nel 2025
1 Pizza 450.000 1.489.551
2 Sushi 301.000 734.884
3 Mango 450.000 713.445
4 Pancakes 301.000 646.312
5 Torta di mele 315.800 381.636
6 Cheesecake 246.000 350.903
7 Crepes 165.000 251.266
8 Gelato 101.100 186.912
9 Biscotti 121.000 174.045
10 Patate al forno 111.900 150.064

 

La tabella seguente mostra i cibi più popolari nel mondo nel 2025:

 

Classifica Cibo Volume di ricerca mensile nel mondo Previsione del volume di ricerca mensile nel mondo nel 2025
1 Pizza 13.600.000 32.820.816
2 Mango 9.140.000 13.746.763
3 Sushi 5.000.000 13.139.229
4 Gelato 4.640.000 12.103.058
5 Ripieno 2.748.100 5.892.560
6 Arancia 11.122.200 5.621.472
7 Tacos 2.240.000 5.288.803
8 Ciambelle 1.879.500 5.172.775
9 Burger 2.240.000 4.411.754
10 Biscotti 2.076.000 4.226.786

 

Da dove viene la nostra ossessione nel fotografare il cibo?

 

Abigail Cockroft, fotografa gastronomica presso Giles Christopher Photography, commenta:

“Al giorno d’oggi sembriamo tutti ossessionati da questa nuova tendenza a fotografare pietanze succulente e a postarle su internet.

 Per anni siamo stati esposti a immagini di cibo nelle nostre routine quotidiane, presenti sul menù di ristoranti, libri di cucina, pubblicità e molto altro. Ma nulla ha mai avuto su di noi lo stesso impatto che ha avuto il fenomeno #foodporn sui social.

Adesso siamo esposti ad immagini sempre nuove e stimolanti, e a fotografie scattate da diverse angolazioni, e con diversi soggetti e focus.

 Con l’avvento di internet e dei social, food blogger di tutto il mondo hanno cominciato a pubblicare i loro scatti senza restrizioni editoriali o da parte di clienti. È stato proprio questo approccio più spontaneo e autentico che ha cambiato il modo di fotografare il cibo.

 All’improvviso questo tipo di scatti è diventato sempre più popolare e richiesto, poiché mostrava un modo meno formale e più ‘social’ di presentare online cibi e bevande, alludendo al fatto che tutti possono cucinare e godere del cibo”.

 Abigail aggiunge: “La tendenza generale attuale nel mondo della fotografia è quella di mantenere un’apparenza reale e di ispirazione per gli altri. Per questo motivo fotografi e influencers in tutto il mondo fotografano cibi e bevande in diversi luoghi e situazioni, in modo tale da invogliare gli user a fare lo stesso tipo di esperienza”.

 Il fenomeno del ‘mangiare con gli occhi’

La scrittrice gastronomica Laura Hadland commenta: “È stato dimostrato che guardare immagini di cibo ci rende soddisfatti, o almeno fino ad un certo punto. È lo stesso fenomeno che avviene quando si ordina il dolce, e la voglia viene placata al primo boccone. Una volta visto il cibo e assaggiato, non è necessario finirlo. A quel punto siamo già soddisfatti, poiché il nostro cervello ha elaborato il desiderio”.

“Inoltre, è stato anche dimostrato che scattare foto ai propri piatti aiuta a rendere il cibo più piacevole e gustoso. Infatti, creando un rito intorno all’esperienza del cibo, si mangia in maniera più presente e consapevole. Inoltre, prestando più attenzione al cibo di fronte a noi, si è più propensi a gustarne ogni boccone!”

A questi commenti, la fotografa gastronomica Abigail Cockroft aggiunge:

“Quando si tratta di visual marketing ci vogliono pochi secondi per catturare o perdere l’attenzione degli utenti, per questo motivo immagini colorate e piene di dettagli vincono. Quando si tratta di fotografare il cibo, le immagini che tendono a riscuotere più successo sono quelle focalizzate sull’oggetto del desiderio, che mettono in evidenza salse colanti o formaggi filanti, elementi che fanno decisamente venire l’acquolina in bocca!’’

“Osservare cibi gustosi sui social è una buona distrazione dalle nostre routine di regole e restrizioni.”

 Ma se è vero che guardare foto dei nostri cibi preferiti sui social può essere un’esperienza accattivante, dobbiamo capire però che se siamo esposti a immagini digitali per molto tempo attraverso computer e smartphone, questo può avere delle conseguenze negative sulla nostra salute visiva. Il consiglio sarebbe quello di cercare un equilibrio tra il mondo reale a quello virtuale, anche quando guardiamo i nostri cibi preferiti, e in caso di sintomi di affaticamento agli occhi contattare il proprio oculista per discutere l’eventuale prescrizione di occhiali o lenti a contatto.’

Fonti

https://www.listchallenges.com/top-100-food-items-of-all-time/list/3

https://www.instagram.com/

https://www.tiktok.com/