“Il Nodo italiano del centro di ricerca europeo EIT DIGITAL è risultato primo nel 2016 nel numero di progetti e di finanziamenti acquisiti distanziando di molto tutti gli altri centri europei dello stesso gruppo”. Lo afferma Roberto Saracco, direttore del centro di ricerca italiano EIT DIGITAL con sedi in tutta l’Europa, che spiega: “Abbiamo creato un polo di innovazione su Digital Industry a Milano mentre per le Smart Cities Trento resta il cuore pulsante per l’attuazione industriale della piattaforma FIWare frutto di oltre 300 Ml di investimenti EU che in termini concreti hanno permesso la nascita di oltre 100 aziende”.
Inoltre il Nodo Italiano, attraverso Politecnico, UniBO e Telecom Italia, con il supporto del MISE, ha lanciato nella sede EIT DIGITAL di San Francisco il primo nucleo di laboratorio distribuito dedicato alla tecnologia 5G.
Le novità dei prossimi anni saranno annunciate domani 21 settembre (ore 10:30-12:30) durante l’incontro “Menti a confronto” in programma presso la Camera dei Deputati (auletta dei gruppi – Via di Campo Marzio 78).

alt="Saracco"

Articolo precedenteSummer School dal 16 al 18 settembre a Gallio
Articolo successivoVatalaro (Tor Vergata): “Giovani poeti contro robot”
Laureata in lingue e letterature straniere, specializzata in giornalismo e comunicazione di massa alla LUISS, è giornalista professionista dal 1992. Ha lavorato presso le redazioni de Il Mattino e il Roma. Ha insegnato Editoria Elettronica presso la Scuola superiore di giornalismo della LUISS, è stata titolare della cattedra di “Economia e Gestione delle Imprese Giornalistiche” e di “Giornalismo e divulgazione scientifica” nella facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, è stata anche componente del Consiglio Direttivo dell’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) e membro del comitato editoriale del CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione). Vanta diverse pubblicazioni. È direttore della rivista di cultura digitale “Media Duemila” e vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia. Membro del comitato direttivo degli Stati Generali dell'Innovazione. Da gennaio 2015 è Digital Champion del comune di Vico Equense.