Un video fact-checker in tempo reale aiuterebbe a combattere la disinformazione? L’intelligenza artificiale è una minaccia o uno strumento per i professionisti dei media? Le newsletter sono ancora utili nella costruzione della comunità?

Queste erano alcune delle domande affrontate nelle proposte ricevute durante la prima Call for Initiatives di Stars4Media. Conclusa il 1° maggio, che ha riunito 330 professionisti dei media di 150 aziende e start-up, con il risultato di 82 proposte. Dopo la sessione di pitching online che ha avuto luogo dal 25 al 28 maggio, la giuria ha ora selezionato le migliori. 18 proposte e 108 professionisti dei media continueranno il loro viaggio in Stars4Media.

Le proposte sono state valutate per sostenibilità, longevità e innovazione, tra gli altri criteri. Rappresentano il 60% delle 30 iniziative e già il 58% dei 180 professionisti dei media che Stars4Media mira a co-finanziare durante l’intero anno. I giovani professionisti dei media interessati a partecipare possono candidarsi alla seconda chiamata per le iniziative prima del 1 luglio, e possono ricevere un coaching per questo.

Le grandi organizzazioni mediatiche che superano i 50 dipendenti costituiscono il 23,1% del totale delle aziende finanziate, compresi nomi come La Repubblica, Le Monde, The Guardian e Agencia EFE, tra le altre. Le micro e piccole imprese con meno di 15 dipendenti sono le più rappresentate, ciascuna con il 28,2%. Le medie imprese come Bulle Media, Are We Europe, Reporters d’Espoir rappresentano il 20%.

In termini di distribuzione geografica, la maggior parte dei candidati selezionati, il 31%, proviene dai paesi dell’Europa occidentale, seguiti da quelli orientali con il 26,9%. L’Europa del Nord e del Sud rappresentano rispettivamente il 25% e il 17%. In termini di divisione dei paesi, molti vincitori risiedono in Francia, Belgio, Cechia, Regno Unito e Spagna. Si tratta di una diversità di paesi più ampia rispetto alla precedente edizione di Stars4Media. Le donne rappresentano il 35% dei beneficiari selezionati.

Le proposte vincenti sono bilanciate intorno a tre temi chiave: fiducia giornalistica; opportunità di media, tecnologia e marketing; e altre innovazioni. I risultati dimostrano ancora una volta che Stars4Media è unico nell’identificare, supportare e promuovere l’innovazione dei media oltre i confini.

Il progetto chiamato “Stars for media” è un grande esempio di collaborazione per sviluppare idee innovative”, ha dichiarato la vicepresidente della Commissione europea Vĕra Jourová nel suo discorso al Media4Europe Summit il 3 marzo 2021.

Il programma è cresciuto significativamente dalla sua origine come European Parliament pilot project.  Durante lo  #Stars4Media Lab, Anna Herold della DG CONNECT della Commissione europea ha sottolineato l’importanza delle partnership giornalistiche collaborative.

Christophe Leclercq, iniziatore di Stars4Media, ha dichiarato: “Per un’innovazione duratura deve ancora essere messo in atto un quadro più permanente per Stars4Media. Forse come parte dell NEWS initiative annunciata nel Media and Audiovisual Action Plan di dicembre?

Co-finanziato dalla European Commission Stars4Media è attuato da un consorzio composto da Vrije Universiteit Brussel (VUB) , Europe’s Media Lab (Fondation EURACTIV), European Federation of Journalists (EFJ), and the World Association of Newspapers and News Publishers (WAN-IFRA).

*****

Elenco completo delle 18 proposte vincitrici. Congratulazioni a tutti i vincitori!

WAVE A – Giornalismo, fiducia e partecipazione

  • TikTok for Journalism (BE, NL, IE); Leader dell’iniziativa: Ataberk Ozcan; Partner: Are We Europe; Civinc; Nuva Digital
  • Sviluppo di un modello di business basato sull’adesione (CZ, BE); leader dell’iniziativa: Lucie Sykorova; Partner: Henri Opper´s club of journalists, Misflits
  • Solvox – il podcast soluzione di Solvo, un collettivo di giornalismo soluzione (FR, BE); leader dell’iniziativa: Michèle Foin; Partner: Collettivo Solvo, Raccontiamo storie
  • Educhiamo su Tik Tok (CZ, ES); Leader dell’iniziativa: Jan Žabka; Partner: HlídacíPes.org, Agencia EFE
  • Stolen Identity (IT, FR, UK); Leader dell’iniziativa: Elena Basso; Partner: La Repubblica, Le Monde, The Guardian
  • Connecto (RO, ES); leader dell’iniziativa: Ghimpe Dragoș Nicolae; Partner: ro, EURACTIV Romania; ȘTIRILE TRANSILVANIEI, Occidentul Românesc

WAVE B – Tecnologia dei media

  • AI to Enhance Creativity in Newswriting (CY, UK); Leader dell’iniziativa: Christos Danezis; Partner: Sigmalive LTD, JECT
  • SMART Podcasts/ Accordion (UK, BE); Leader dell’iniziativa: Andy Taylor; Partner: BWLB, Bulle Media
  • Let the money talk – a data tool on public spending (DK, SE); Initiative leader: Kristoffer Hecquet; Partner: Altinget, Journalism++ / Newsworthy
  • Vocento & Cruncho uniscono le forze: Contenuti turistici iperlocali in Spagna alimentati dall’AI (ES, SE); Leader dell’iniziativa: Maylis Chevalier; Partner: Gruppo Vocento, Cruncho
  • L’intelligenza artificiale nel fotogiornalismo, può funzionare? (FI, CZ); Leader dell’iniziativa: Marina Ekroos; Partner: Frameright, Agenzia di stampa ceca CTK Economia
  • Article 7 Intelligence – Helping Newsrooms across Europe close the Accountability Gap (BE, DE); leader dell’iniziativa: Garvan Walshe; Partner: Article 7, IDA GmbH – Innovations- und Digitalagentur

WAVE C – Altre innovazioni

  • Progetto RISE App mobile per lettori fedeli (RO, BG, HU); leader dell’iniziativa: Roxana Garaiman; Partner: Associazione del Progetto RISE, L’Ufficio per le relazioni e i dati investigativi, hu, Atlzatszo Erdely;
  • Media ricchi: Aumentare la diversità delle voci degli esperti nel giornalismo (LT, IT); leader dell’iniziativa: Dzina Donauskaite; Partner: Centro lituano di giornalismo, Sheldon Studio;
  • Solution Journalism European MOOC (FR, BE, IT); leader dell’iniziativa: Augustin Perraud; Partner: Reporters d’Espoirs, VOXEUROPE BE, VOXEUROPE IT, ESJ Pro Médias;
  • Monetizzare il pubblico in un mondo senza cookies (ES,UK); Leader dell’iniziativa: Mattia Fosci; Partner: ID WARD, Rete N;
  • Modelli di entrate sostenibili (FR, PL, UK); leader dell’iniziativa: Thomas Seymat; Partner: Euronews, EURACTIV PL, FATHM.

A proposito di Stars4Media

Stars4Media è il primo programma europeo di scambio di innovazione che mira a facilitare la cooperazione transfrontaliera tra i professionisti dei media, per accelerare l’innovazione dei media. La conferenza fa parte di un evento virtuale più grande Stars4Media Lab, una pietra miliare del programma Stars4Media, al quale i tuoi colleghi dell’innovazione sono invitati a registrarsi.

Fatevi coinvolgere!

Il programma, co-finanziato dall’UE, prevede un finanziamento finanziario per ogni iniziativa e la tua azienda può entrare a far parte di una di esse o proporne una nuova. Con un tetto massimo di 30.000€ per iniziativa, con una burocrazia minima e decisioni rapide. Come trampolino di lancio per grandi progetti? Certo, grazie all’azione NEWS di Creative Europe e Horizon Europe.