Un servizio che aiuti ad arrivare preparati a ogni scadenza fiscale, permettendo di accantonare la cifra giusta in modo automatico, semplice e veloce: è TassaFacile, piattaforma creata da Umberto Canessa, Bartolomeo De Vitis e Chiara Lo Cascio, già co-founder del salvadanaio digitale GoSherpy.

Pensata per i titolari di partita Iva, TassaFacile è un vero e proprio strumento finanziario in grado di monitorare le fatture in entrata, calcolare le percentuali di tasse e versamenti INPS e accantonarli automaticamente, in modo da renderli disponibili al momento dei versamenti.

COME FUNZIONA TASSAFACILE- Semplice e di rapida impostazione, TassaFacile permette di scegliere, al momento della registrazione, le scadenze da monitorare- Iva, Irpef, Inps, Imu, etc-e accantona automaticamente i fondi necessari in e-wallet, grazie alla sincronizzazione con il conto corrente. Dieci giorni prima delle scadenze, l’utente riceverà di nuovo sul conto la cifra accantonata, in modo da poter rispettare le scadenze in serenità.

Tutti i fondi vengono automaticamente depositati in MangoPay, un e-wallet dedicato su un conto Ring Fenced, cioè un conto corrente il cui accesso è riservato esclusivamente al titolare e che si trova presso Crédit Mutuel Arkéa, una delle maggiori banche europee.

La sicurezza con cui opera TassaFacile è garantita anche dal sistema di crittografia a 256bit e dal fatto che nessuno dei dati viene mai memorizzato su smartphone, pc o tablet. Nessun dato riguardante l’home banking dell’utente, inoltre, viene mai salvato sui sistemi TassaFacile.

Fino al momento del lancio- il prossimo novembre-, l’abbonamento a TassaFacile è in promozione limitata a €69 per sempre.

LA TECNOLOGIA CHE AIUTA A GESTIRE LE SCADENZE FISCALI- “Abbiamo deciso di sviluppare TassaFacile perché durante questi anni- con il nostro servizio di risparmi GoSherpy- abbiamo notato che molti degli utenti avviano per l’appunto piani di risparmio per le loro tasse” spiega Umberto Canessa, CEO- “Incuriositi, li abbiamo contattati per confrontarci con loro, e abbiamo riconosciuto un enorme bisogno. Le tasse sono qualcosa che non si può non pagare- anche solo per una dimenticanza, viste le forti sanzioni-, ma chi non possiede una forte organizzazione e disciplina finanziaria può perdere di vista queste scadenze. Problema tipico dei titolari di partita Iva, ad esempio”.

“Il nostro scopo, quindi, è quello di aiutare questi professionisti, obiettivo reso molto più semplice dalla tecnologia e dalle nuove normative” conclude Canessa- “Sempre nel caso delle partite Iva, ad esempio, il nostro sistema studia i movimenti bancari, e ogni volta che riconosce il pagamento di una fattura automaticamente sottrae e accantona in un e-wallet le imposte necessarie in base al sistema fiscale impostato. In questo modo, quello che resta sul conto corrente di accredito della fattura non è più un importo lordo, ma la cifra netta a totale disposizione del professionista”.

UFFICIO STAMPA

Claudia Proietti

clo.proietti83@gmail.com
+39 393 2192564