Parte da Milano il Roadshow nazionale di avvicinamento alla cerimonia di premiazione dell’Oscar di Bilancio (prevista a dicembre, sempre a Milano, al Palazzo Mezzanotte di Borsa Italiana), con l’evento “VALORE CONDIVISO. Il futuro della rendicontazione si scrive oggi”, in programma martedì 5 settembre dalle ore 18 alle 19 al Campus SDA Bocconi. Per partecipare: https://lnkd.in/d7TQ4cYG

La scaletta dell’evento prevede, dopo i saluti di Francesco Billari, Rettore Università Bocconi e una introduzione di Filippo Nani, Presidente FERPI, i contributi di: Ariela Caglio, Professore Associato di Programmazione e Controllo presso il Dipartimento di Accounting dell’Università Bocconi e Direttore del Double Degree Bocconi-ESSEC, con un intervento su Corporate Sustainability Reporting: tra presente e futuroAndrea Razeto, Direttore CSR e Sostenibilità Hitachi Rail, CDN FERPI e Coordinatore Oscar di Bilancio, sulle Novità della 59ma edizioneCristiana Rogate, Presidente Refe – Strategie di sviluppo sostenibile, Delegata FERPI ai rapporti con le Associazioni partner Oscar di Bilancio su Oscar di Bilancio e Obiettivo 17 dell’Agenda 2030 ONUMatteo Colle, Direttore Relazioni esterne e Sostenibilità Gruppo CAP, CDN FERPI con un intervento su Centralità della comunicazione e della relazione con stakeholder e comunità.

Promosso da FERPI–Federazione Relazioni Pubbliche ItalianaBorsa Italiana e Università Bocconi, l’Oscar di Bilancio giunge quest’anno alla sua 59ma edizione, continuando a premiare le organizzazioni che rendicontano il proprio operato e condividono i risultati con gli stakeholder. Un’edizione che cade in una stagione di novità normative, che testimoniano la crescente importanza data alla valutazione della dimensione sociale ed ambientale, oltre che economica, dell’operato delle organizzazioni. E un’edizione dove il Comitato promotore, affiancato da ben 14 Associazioni partner, ha favorito attraverso un nuovo regolamento l’ulteriore crescita qualitativa e quantitativa delle candidature e ha aggiunto fra i Premi speciali quello dedicato alla Generazione Z – in collaborazione con il Giffoni Innovation Hub – che valuta la capacità dei Bilanci di sostenibilità di coinvolgere le nuove generazioni (Gen Z) nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità tramite canali e strumenti di comunicazione innovativi.  L’iscrizione all’Oscar di Bilancio è gratuita e possono concorrervi (fino al 30 settembre) le organizzazioni con sede in Italia che rientrino in una delle dieci categorie previste: Grandi imprese quotate; Grandi imprese non quotate; Utility o Multi-utility quotate e non; Medie e piccole imprese quotate; Medie e piccole imprese non quotate; Imprese finanziarie; Società Benefit; Istituzioni pubbliche e associazioni di rappresentanza; Fondazioni di erogazione; Imprese sociali e organizzazioni non profit. Tra i Premi speciali, oltre a quello dedicato alla Generazione Z, “Comunicazione della sostenibilità”, “Dichiarazione non finanziaria” e “Integrated Reporting”.

Per la varietà e qualità degli interventi previsti, il kickoff del Roadshow dell’Oscar di Bilancio – “VALORE CONDIVISO. Il futuro della rendicontazione si scrive oggi“ – è un momento importante per fare il punto su stato dell’arte e futuro della rendicontazione in Italia e, soprattutto, mostrare il valore che è capace di generare per le organizzazioni.

ISCRIZIONI a questo form: https://lnkd.in/d7TQ4cYG

Articolo precedenteL’Innovazione nell’era dell’IA Generativa evento TuttiMedia/EU 5 settembre
Articolo successivoInfluencer Marketing 2023