di ELISABETTA DURANTE –

Dal 25 al 28 ottobre a  Torino si terrà la grande conferenza sulla grafica digitale: la VIEW conference. Saranno presenti i maggiori esperti di grafica del mondo e verrà presentato in anteprima nazionale il corto Disney/Pixar “La Luna”.

La VIEW Conference  porta in Italia gli inventori e i protagonisti della grafica digitale, un settore che, per il suo carattere avanzato e interdisciplinare, è emblematico della rivoluzione  culturale del terzo millennio. A Torino un gran numero di registi, esperti e creativi  di fama internazionale, che hanno molto contribuito a cambiare la rappresentazione del mondo reale e il nostro immaginario, daranno vita a  quattro giorni di sorprendenti laboratori didattici e innovative esperienze visive e sonore.

Hanno accettato l’invito della direttrice di View Conference Maria Elena Gutierrez, della New York University, veri e propri numi del settore: la dea della luce  Sharon Calahan (direttrice della fotografia della Pixar che ha lavorato a Cars 2), un dio del suono come  Randy Thom (due volte vincitore del premio Oscar), il pensatore visionario  Tom Wujec (autore del sound design di Rio) e la straordinaria personalità di Cory Doctorow che, dopo aver creato uno dei blog più seguiti del mondo (Boing Boing), veste oggi i panni di uno sfidante globale in tema di arte, internet e tecnologia.

Alla VIEW Conference parteciperanno anche molti artisti che hanno lavorato ai film che presto si contenderanno l’Oscar 2012: ad esempio, Scott Farrar, già vincitore di un Academy Award  e responsabile dei visual effects di “Transformers 3”, Roger Guyett, due volte candidato agli Oscar e autore dei visual effects di “Cowboys & Aliens”,  Lucia Modesto, direttore tecnico dei personaggi di “Kung Fu Panda 2”, il candidato ai BAFTA Award Peter Nofz della Sony Pictures Imageworks e autore degli effetti digitali per “Lanterna Verde”, Gavin Graham della Double Negative, Adriano Rinaldi, Daniele Bigi e tanti altri.

In particolare, il vincitore di un Academy Award Glenn Entis, (co-fondatore della PDI e responsabile visivo della Electronic Arts) aiuterà il pubblico a riflettere sull’impatto dei videogiochi, mentre Kris Piotrowski, co-fondatore e direttore creativo di Capy, tratterà della progettazione di film come “Superbrothers: Sword & Sworcery EP”.

Accanto a loro,  figure di primo piano dell’ambiente mediatico e culturale come  David S. Cohen, co-editore  di Variety, che animerà  lo Stereo 3D attraverso le pagine storiche della sua rivista, e Joshua Grow (direttore del SIGGRAPH Computer Animation Festival 2011, coordinatore della stereoscopia e artista degli effetti visivi), che si muoverà tra l’attuale Stereo 3D e gli sviluppi del  futuro, mentre  Erminio Pinque della Rhode Island School of Design accompagnerà il pubblico lungo un percorso teso a capire come l’arte concettuale diventa creatura.

Da sottolineare che a Torino, ad affiancare le ricchissime sezioni sul cinema e i videogiochi, arriveranno  professionisti di altre aree della grafica digitale, provenienti da laboratori di ricerca pubblica e privata e da ambienti industriali che sulla tecnologia digitale basano il loro business: è il caso di Daniel Shapiro, direttore della divisione automotive di Nvidia, che introdurrà lo stato dell’arte della grafica digitale nel campo della progettazione delle automobili, della visualizzazione e della sicurezza;  e di Luc Soler, responsabile di progetti di ricerca su informatica e robotica di IRCAD, che introdurrà i partecipanti nell’affascinante mondo della diagnostica per immagini.

“Siamo convinti che le persone che lavorano nei vari settori della grafica digitale possano imparare gli uni dagli altri”- dice  Maria Elena Gutierrez – “E siamo felici di offrire un luogo in cui questo possa accadere. Abbiamo una conferenza ricca di stelle che rendono VIEW conference 2011 la migliore celebrazione dei media digitali, della grafica digitale e del cinema”.

Elisabetta Durante

media2000@tin.it