Questi i vincitori della VII edizione del Premio Nostalgia di Futuro:

Categoria Aziende distintesi per l’innovazione nella comunicazione:

Vincitrice: ENI SpA, a cui è andata la targa speciale del Presidente della Repubblica, per la rivoluzione del trasferimento dell’informazione che l’Executive Vice President Comunicazione Esterna, Marco Bardazzi ha voluto per l’Azienda. L’idea nasce anche con la scoperta di giacimenti di petrolio off shore in Egitto, un evento tale da condizionare l’economia mondiale; particolare impegno, inoltre, è stato rivolto nella formazione dei giovani e nella cura dell’utilizzo delle nuove metodologie di comunicazione.

Categoria Tesi di Laurea:

Vincitrice: Alice TOMASSINI (Università degli Studi Roma Tre, Facoltà di Lettere e Filosofia) con la tesi“Le nuove narrazioni digitali tra storytelling e nuove medialità. Il caso Out of water”;

Menzione speciale: Giorgia RICONDA (Università di Torino, Facoltà di Scienze Politiche e Sociali) con la tesi “Dalle lettere al direttore ai commenti on line: come sta cambiando il rapporto con i lettori dei giornali”.

Menzione speciale: Francesco FERRIGNO (Università di Salerno, Facoltà di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione) con la Tesi “La crisi del giornalismo: le difficoltà economiche – finanziarie delle aziende e le nuove sfide della professione”.

Categoria Articolo Giornalistico

Vincitore: Alessandro DI LIEGRO (laureato in Scienze della Comunicazione quinquennale, giornalista professionista, collaboratore esterno de’ Il Messaggero e blogger) per l’articolo comparso su autori.fanpage.it -“Expo social, una sfida vinta”;

Menzione speciale: Alice SAGONA (giornalista pubblicista, collaboratrice/redattrice di Class TV/ Class NBC) per il servizio televisivo: “Sapori e profumi. Expo 2015”, realizzato insieme alla collega Serena SAVARDI.

Articolo precedenteZnaimer: “La società è divisa fra newlywed e nearlydead con soldi e tempo”
Articolo successivoNuove sfide per gli editori e per i professionisti della comunicazione
Ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della Tuscia e si è specializzata in Editoria e Giornalismo presso l'Università LUMSA di Roma. Attualmente lavora per TuttiMedia/Media Duemila.