YouTube TV: il  servizio di abbonamento a Internet TV di Google, è stato lanciato in USA. Ben Popper un blogger americano molto seguito ha fornito alcune interessanti anticipazioni. Iniziamo dal  costo: $ 35 al mese, ma attenzione: se ti abboni da iPhone o iPad  la fattura mensile è più costosa.
Da  iTunes Store il prezzo mensile della YouTube TV salta a $ 39.99 (più tasse).

La video registrazione digitale (DVR) sembra promettente perchè non c’è un limite, e le registrazioni possono essere conservate fino a nove mesi. Attualmente è disponibile a Chicago, Los Angeles, New York City e periferia circostante, Philadelphia, San Francisco Bay Area. La Live TV dalle principali emittenti (ABC, CBS, Fox e NBC) è una parte importante di YouTube TV.

Secondo Kelly Merryman, VP of content partnership dei contenuti di YouTube, molti ritengono che viviamo l’età d’oro della programmazione TV,  ma bisogna considerare che nonostante le persone di tutte le età amano la TV,  quando parliamo di gente con età compresa tra 18 e 34 anni ci troviamo di fronte ad un pubblico che non è contento dei canali tradizionali.

Anche in questo campo Internet è la nuova sfida.

Articolo precedenteFact-Checking Day – Germania legge anti-fake news
Articolo successivoWeb labirinto dietro ogni svolta una minaccia
Giornalista curiosa, la divulgazione scientifica è nel suo DNA. Le tecnologie applicate al mondo dei media , e non solo, sono la sua passione. E' fra i 25 esperti di digitale scelti dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea. L'innovazione sociale, di pensiero, di metodo e di business il suo campo di ricerca. Direttrice della prima rivista di cultura digitale Media Duemila (fondata nel 1983 da Giovanni Giovanni storico presidente FIEG) anticipa i cambiamenti per aiutare ad evitare i fallimenti, sempre in agguato laddove regna l'ignoranza. Vice Presidente dell’Osservatorio TuttiMedia, associazione culturale creata nel 1996, unica in Europa perché aziende anche in concorrenza siedono alle stesso tavolo per costruire il futuro con equilibrio e senza prevaricazioni. Responsabile corsi di formazione del Digital Lab @fieg, partecipa al GTWN (Global Telecom Women's Network) con articoli sulla rivista e sui libri dell'associazione. L'ultimo testo: Are you ready for your digital twin. Per Ars electronica (uno dei premi pi+ù prestigiosi nel campo dell'arte digitale ha scritto nel catalogo "POSTCITY".